Come dividere l’erba cipollina in modo da avere nell’orto un’erba cipollina infinita e avere piante molto rigorose?

Come dividere l'erba cipollina in modo da avere nell'orto un'erba cipollina infinita e avere piante molto rigorose?
© gioianet.it

Vuoi ottenere della bella erba cipollina per il tuo giardino ? Sei nel posto giusto! In questo articolo vi spiegheremo come dividere la vostra erba cipollina per ottenere piante molto robuste.

L’erba cipollina è una pianta rustica e facile da coltivare , molto utile per insaporire i vostri piatti. Grazie a questi pochi consigli otterrete un bellissimo risultato senza troppa fatica!

Cosa è l’erba cipollina?

L’erba cipollina è un’erba aromatica molto apprezzata che ha un sapore simile alla cipolla. Viene comunemente utilizzato per condire insalate, salse e stufati. Sebbene possa essere acquistato essiccato o fresco in commercio, è facilmente coltivabile in casa ed è relativamente facile da curare. È una pianta perenne che si riproduce per divisione e può essere propagata in tutto il giardino per creare una macchia di erba cipollina che fiorirà ogni anno.

Perché dividere l’erba cipollina?

L’erba cipollina è una pianta perenne, il che significa che può vivere per diversi anni e persino moltiplicarsi. Dividere l’erba cipollina è quindi necessario per mantenerne il vigore e rinnovare i raccolti. Offre inoltre una maggiore quantità di piante, che permette di goderne in cucina tutto l’anno. Inoltre è facile da dividere , il che è molto vantaggioso per i giardinieri principianti. Un ulteriore motivo per dividere l’erba cipollina è che ciò consente alle radici delle piante di diffondersi e crescere per una resa maggiore. È anche possibile che le radici inizino a sovrapporsi o a seccarsi e la crescita delle piante inizi a rallentare, cosa che può essere contrastata dividendo l’erba cipollina.

Come dividere l’erba cipollina?

Il procedimento per dividere l’erba cipollina è molto semplice e veloce da eseguire. Avrai bisogno di cesoie da potatura, un vaso o una cassa , una miscela di terriccio e compost e un po’ d’acqua per inumidire la miscela. Per iniziare, seleziona un ciuffo vigoroso di erba cipollina che cresce da almeno sei mesi e che sia sano. Successivamente, con le cesoie da potatura, taglia il ciuffo in più sezioni, facendo attenzione a non tagliare le radici. Utilizzare le forbici da potatura anche per potare i fusti dei cespi appena tagliati in modo che non superino i 10 cm. Ora puoi preparare il vaso o la cassa . Riempilo con terriccio e compost, quindi aggiungi un po’ d’acqua per inumidirlo. Immergete poi nel composto i ciuffi appena tagliati e annaffiate abbondantemente . Puoi concimare anche nuovi cespi , soprattutto se non vengono forniti di nutrienti dal terreno. Tuttavia, tieni presente che troppa fertilizzazione può uccidere le tue piante! Ecco alcuni suggerimenti per proteggere le vostre piante di erba cipollina:

  • Assicurati che il terreno sia ben drenante , poiché l’umidità in eccesso può danneggiare le radici.
  • Regolare l’irrigazione in modo che il terreno sia leggermente umido , ma non fradicio.
  • Evita di annaffiare l’erba cipollina alla luce diretta del sole , poiché ciò può bruciare le foglie.
  • Prova a concimare l’erba cipollina una volta al mese , utilizzando un fertilizzante liquido diluito.
Leggi anche  Come usare il foglio di alluminio per evitare che i gatti graffino i mobili?

Alcuni consigli per proteggere le vostre piante di erba cipollina

Per proteggere le vostre piante di erba cipollina è fondamentale coltivarle in condizioni ottimali . L’erba cipollina non tollera le temperature estreme e necessita di un buon drenaggio. Bisogna proteggerlo anche dagli insetti , soprattutto lumache e chiocciole. Per fare ciò è consigliabile posizionare delle trappole vegetali attorno alle piante e, se necessario, utilizzare un prodotto insetticida biologico. Una volta che le piante saranno cresciute, dovranno essere annaffiate regolarmente . Dovresti anche fare attenzione a non eccedere con l’acqua poiché ciò potrebbe causare marciume radicale. Inoltre, è importante concimare le piante almeno una volta all’anno affinché possano svilupparsi correttamente. Si consiglia inoltre di coprire il terreno attorno alle piante con un pacciame organico come compost o letame. Questo aiuta a prevenire l’evaporazione e aiuta a regolare l’umidità del suolo. Ricordatevi infine di potare regolarmente le vostre piante affinché rimangano sane e produttive. Con questi consigli per l’orto potrete dividere la vostra erba cipollina e ottenere piante molto robuste. Una volta che avrai imparato a dividere l’erba cipollina, potrai ripetere il procedimento a tuo piacimento e decorare il tuo giardino con piante sane. Non esitate a condividere le vostre esperienze con altri appassionati di giardinaggio

Potreste essere interessati anche a

  • Accoglienza
  • Giardino
  • Come dividere l’erba cipollina in modo da avere nell’orto un’erba cipollina infinita e avere piante molto rigorose?