Che cos’è il sovescio e come può essere utilizzato nell’orto?

Image
© Gioianet

Coltivare il proprio orto è un’attività molto gratificante. Le opportunità di divertimento e di apprendimento sono innumerevoli.

L’uso dei sovesci è una delle tecniche più importanti per creare un giardino bello, ricco e sano.

In questo articolo vi spiegheremo i benefici del sovescio e i consigli che potete applicare al vostro giardino per ottenere il massimo.

Voir cette publication sur Instagram

Une publication partagée par Saranto (@sarantocarpi)

Che cos’è il sovescio?

Il sovescio è un metodo naturale per fertilizzare il suolo e mantenerne la fertilità a lungo termine. Consiste in una miscela di piante, dette di copertura del terreno, che vengono coltivate per nutrire il suolo piuttosto che le colture che vi crescono.

Queste piante sono generalmente leguminose o erbe di copertura, come l’erba medica o il trifoglio, che accumulano i nutrienti nelle loro foglie e radici e li restituiscono al terreno quando vengono falciate o interrate. La pratica del sovescio è molto diffusa negli orti e nei giardini, poiché offre numerosi vantaggi.

Perché usare un sovescio?

Il sovescio è una tecnica diffusa ed efficace per migliorare la qualità del suolo. È un modo naturale e poco costoso di aggiungere al terreno sostanze nutritive, vitamine e minerali, essenziali per la crescita delle piante.

I concimi verdi possono anche aiutare a controllare le erbe infestanti, ridurre l’erosione e migliorare il drenaggio del suolo. Inoltre, coprendo il terreno con le piante, lo si protegge dal vento e dal sole, contribuendo a conservare l’umidità. Il risultato è un terreno più ricco di materia organica e più fertilizzato.

Quando si scelgono i concimi verdi, è importante tenere conto delle condizioni specifiche del giardino. Alcuni concimi verdi sono più adatti a determinate condizioni climatiche rispetto ad altri.

Leggi anche  Sfida cerebrale con illusione ottica: Solo chi ha gli occhi acuti può individuare la parola Sezione in 18 secondi

Per esempio, se avete un giardino caldo e secco, è meglio usare sovesci resistenti alle alte temperature e alla siccità. Allo stesso modo, se avete un giardino fresco e umido, è meglio usare sovesci resistenti alle basse temperature e all’umidità.

Quali sono i tipi di sovescio?

Esistono diversi tipi di sovescio, ognuno con caratteristiche specifiche. I sovesci sono classificati in base alla loro utilità e alla composizione dei loro nutrienti. I principali tipi sono

  • le leguminose, che aggiungono azoto al terreno e contribuiscono alla sua struttura;
  • Le piante grasse, che arricchiscono il terreno di materia organica e potassio;
  • le crucifere, che aumentano l’acidità del suolo e contribuiscono alla sua struttura;
  • le colture di copertura, che migliorano la struttura del suolo e proteggono le altre colture.

Alcune di queste piante possono essere utilizzate per controllare le erbe infestanti e gli insetti nocivi. Forniscono anche un riparo per i piccoli animali. Esistono anche concimi verdi misti che contengono diverse varietà.

Come usare il sovescio in giardino

L’uso del sovescio è un modo molto utile per arricchire il terreno. È un modo economico e naturale per rifornire il terreno dei nutrienti di cui ha bisogno. Il principio della concimazione verde consiste nel coltivare piante in grado di fissare l’azoto atmosferico e di incorporarlo nel terreno, arricchendo così il suolo senza l’uso di sostanze chimiche.

È importante scegliere la pianta giusta per il tipo di terreno e le condizioni climatiche. È anche importante pianificare attentamente la rotazione delle colture per evitare la monocoltura e mantenere un buon livello di azoto nel terreno.

In ogni caso, ricordate sempre di allentare bene il terreno prima di piantare i sovesci. Una volta piantato, è consigliabile zappare il terreno intorno alle piante per garantire una buona aerazione e favorire la penetrazione delle radici. Una volta che le piante hanno attecchito, devono essere annaffiate regolarmente per garantire una crescita ottimale.

Leggi anche  Come si conserva e si utilizza la menta fresca del giardino?

Inoltre, durante il periodo vegetativo, è importante effettuare applicazioni regolari di fertilizzanti organici e/o minerali per garantire il corretto sviluppo delle colture. Infine, una volta che le piante hanno raggiunto la piena maturità, vengono tagliate e incorporate nel terreno, arricchendo il suolo di sostanze nutritive organiche.

È importante capire l’utilità dei sovesci per la manutenzione e la crescita del giardino. Non solo questi fertilizzanti sono buoni per l’ambiente, ma forniscono anche nutrienti aggiuntivi molto utili per una crescita ottimale delle piante. I consigli per il giardinaggio qui presentati possono aiutarvi a sfruttare al meglio i concimi verdi.

Articoli più recenti

Potreste essere interessati anche a