Venerdì 28 Febbraio 2020
   
Text Size

Nuoto Master, titolo regionale per Patrizia Nettis

Regionali nuoto master

Nettis oro NociTitolo regionale per Patrizia Nettis a Noci. La 37enne atleta gioiese ha conquistato l’oro di categoria M35 negli 800 stile nella prima giornata dei Campionati regionali Puglia 2020 riservati ai Master, gli Over 25 del nuoto. L’atleta, tesserata per Piscine Paradise di Santeramo in Colle, in cui ricopre il ruolo di direttore sportivo, è arrivata prima di categoria nella gara che si è svolta nella piscina dell’Otrè.

Nettis, addetto stampa del Comune di Alberobello, sarà di nuovo in gara questa domenica per la seconda dei Regionali, nella piscina dello stadio del nuoto di Bari dove sarà impegnata nei 1500 stile.

Per Nettis, sponsorizzata da Emmegi Grigliati, è il secondo titolo regionale della stagione dopo la medaglia d’oro di categoria alla prima edizione del Campionato di nuoto di fondo indoor che si è svolto per la prima volta in Puglia sulla distanza speciale dei 3mila metri.

A queste medaglie si aggiungono i due ori vinti al trofeo «Otrè» di Noci a dicembre, l’argento al trofeo «Città di Portici» di gennaio e il bronzo al trofeo «Flegreo» di Pozzuoli a novembre.

A marzo la gioiese sarà impegnata in un trofeo internazionale in Austria grazie al suo sponsor personale.

 

Commenti  

 
#18 Tetsuya 2020-02-25 12:13
L'atleta nettis non ricopre il ruolo di direttore sportivo presso la struttura piscine paradise ma fa la semplice istruttrice di nuoto

La Redazione
La Società, interpellata, ha confermato che l'atleta Nettis ricopre anche quel ruolo.
Saluti
 
 
#17 KEKASINO 2020-02-13 17:01
Continuo a rimanere esterefatto di tutto il polverone che si sta sollevando su questa notizia. Comunque si è capito, nonostante le reticenze della Redazione "collega" dell'atleta, che si tratta di competizioni di secondo livello. Amen !

La Redazione
E cosa significa l'essere o meno collega? Questa tua affermazione fa capire che non conosci la storia del giornalismo locale. Detto questo, per caso a Gioia ci sono società che militano in....serie A o B? E da queste affermazioni si potrebbe dedurre che sei un osservatore professionista di sport televisivo, piuttosto che un dilettante praticante. In questo modo si sminuisce l'impegno di associazioni dilettantistiche sportive no profit locali e centinaia di atleti, giovani e non, che praticano sport erroneamente definiti minori o di secondo livello.
Saluti
 
 
#16 Ex nuotatore 2020-02-13 13:24
Scusate, consultate gli ordini di partenza delle gare ed è facile capire quante donne Master 35 hanno partecipato alla gara di 800 stile libero, no?!?!?! ;-)

www.federnuotopuglia.it/media/uploads/circolari/Ordini_di_partenza_Campionato_Regionale_Master_291623_febbraio_2020.pdf

La Redazione
Visto che ci siete consultate anche tutti gli ordini di partenza di tutte le altre gare e categorie, master e under, uomini e donne partecipanti, a prescindere dall'appartenenza alle varie società iscritte, e vi accorgerete "quanto è facile capire" l'inutilità di queste discussioni e/o richieste di precisazioni.
Arrivati a questo punto si potrebbe anche verificare il numero dei partecipanti alla stessa gara cui ha partecipato l'altra atleta gioiese, (il "6° Trofeo Airon GaiaCresce di Conversano), di cui siamo a conoscenza, o l'ottimo sesto posto a cosa si riferisce, e così per tutti gli altri, per avere conferma dell'inutilità di questa discussione.
Domanda. Ne varrebbe la pena? A chi gioverebbe tutto ciò?
Josef, che ne pensi? E anche tu, Ex nuotatore, cambierebbe qualcosa o per il "piccio" di qualcuno, si andrebbe incontro ad un "suicidio sportivo" di massa?
Saluti
 
 
#15 Curiosone 2020-02-12 19:23
X redazione: continuo a leggere i commenti di tutti e leggo anche le risposte della redazione e vedo che non si c'entra il problema a parer mio. A mi avviso sarebbe necessaria una informazione più approfondita. Gioianet ha dato una notizia vera ci mancherebbe ma dai commenti che leggo sembra che a questa notizia manchi quellapprofondimento richiesto. Le faccio un esempio/ paradosso, immagini che sui giornali esca la notizia " Tizio vince il giro d'Italia " , ovviamente titoloni e gaudio. Immagini però che a quel giro vi partecipi un solo corridore, secondo voi della redazione quella è la notizia di un trionfo sportivo???? Ovviamente è un paradosso, e soprattutto non riguarda assolutamente le imprese sportive della nostra concittadina ed anche degli altri atleti gioiesi che gareggiano in giro per la provincia. Detto ciò signori della redazione, la prossima volta solo un piccolo approfondimento prima di dare la notizia.

La Redazione
La domanda dovrebbe essere un'altra. Perchè queste richieste escono solo ora? E per giunta su un articolo ben preciso? Di gare con pochi partecipanti, non solo nel nuoto, di cui vengono riportati gli esiti, ce ne sono state (probabilmente continueranno ad essercene) tante, ma solo ora
c'è qualcuno che si interessa dei contenuti. Non lo trovate un tantino strano? In merito all'esempio su riportato, quel vincitore si sarà pure impegnato per arrivare fino in fondo, visto e considerato che trattasi di una corsa a tappe lunga migliaia di chilometri. Si sarà pure impegnato e allenato per parteciparvi per non deludere le aspettative dei suoi collaboratori. Quindi è colpa sua se i concorrenti non si sono presentati, non hanno aderito o si sono ritirati lungo il percorso? Scusateci, ma noi scriveremo e pubblicheremo sempre, senza entrare in queste diatribe che fanno solo male, in primis allo sport, gli esiti di qualunque gara e di qualunque disciplina sportiva di cui verremo a conoscenza, a prescindere dal numero dei partecipanti. Perchè nello sport l'impegno, la fatica, c'è e si vede, e solo per questo bisognerebbe rispettare chi lo pratica con grandi sacrifici personali e familiari. E con questo chiudiamo definitivamente con i nostri interventi su un problema che non esiste.
Saluti
 
 
#14 Angelosly 2020-02-12 18:54
Facile.... perché l'atleta Anna Bosco era unica gioiese in gara
 
 
#13 Angelosly 2020-02-12 18:37
I conti non tornano... Se il sito non era ancora aggiornato, come ha fatto il giornalista (o la giornalista) a scrivere questo articolo così ricco di informazioni nel dettaglio? Addirittura poi le gare che verranno fatte in futuro!!!!

La Redazione
Più o meno le stesse cose sono state scritte anche nell'articolo inerente la vittoria della bravissima atleta Bosco. Perchè in quel caso nessuno ha avuto e ha nulla da obiettare?
Buona serata, a tutti.
 
 
#12 Josef 2020-02-12 18:34
Redazione, in quali parole esattamente viene confermato l'astio?
Ho ripreso le vostre parole, ho dato voce a tante persone che condividono il mio pensiero e parlate di astio?
Ma sinceramente voi credete che la polemica sia indirizzata all'atleta Nettis? In realtà non vi rendete conto che i miei commenti, le mie perplessità, non sono altro che il frutto di una visione distorta della realtà che sfocia nella disinformazione, da voi presentata.
Essendo giornale di TUTTA LA CITTADINA DI GIOIA DEL COLLE, dovreste semplicemente ammettere che nei confronti degli altri atleti, non spendete più di qualche semplice riga e dovreste rimediare alla mancanza.
Avete solo una nota positiva, l'articolo scritto per l'atleta Bosco dell'Adriatika, per il resto il nulla cosmico.
Detto ciò, è inutile a questo punto parlarne ancora.
Buona continuazione!

La Redazione
Ecco, bravo, smettiamola qui. Chi si informa sa, soprattutto quelle piccole realtà sportive di cui abbiamo scritto.
Saluti
 
 
#11 KEKASINO 2020-02-12 11:10
Tutto questo inconsueto vespaio che si sta creando sulla notizia sa dell'incredibile. Non capisco comunque perchè la redazione sia recalcitrante a fornire una semplice notizia di cronaca richiesta dai propri lettori. Mi sembra un paradosso che un giornalista non dia una notizia completa, magari anche interpellando la diretta interessata, pure sua collega ! Tra l'altro mi chiedo anch'io se queste competizioni in cui la Nettis fa incetta di premi siano o meno, competizioni ufficiali del circuito FIN !
 
 
#10 Josef 2020-02-12 01:50
Se vale il viva lo sport, quello a 360 gradi, ed essendo la testata giornalistica di una cittadina, essendo la voce del paese, dovreste documentarvi anche delle imprese sportive delle società presenti sul territorio con relativi atleti gioiesi e non. Pubblicare le gesta di un solo atleta dello sport minore, non vi fa onore, non crea assolutamente invidia, ma crea astio e crea disinformazione. Per il resto, viva la libertà di espressione e la libertà di stampa, ma bisogna sempre tenere a mente i valori del buonsenso e del rispetto, per cui come fatto con l'atleta in questione è bene che si faccia anche con gli altleti che non hanno sponsor sulle spalle e che gareggiano e si allenano per il puro e semplice gusto di mantenersi in forma e di fare squadra.

La Redazione
Queste affermazioni non fanno che confermare l'astio, e non solo nei confronti di questa atleta. Ecco perchè il nostro paese si farà sempre superare da quelli limitrofi. Per il resto pensate quello che volete, ma dopo aver letto.
Saluti
 
 
#9 Angelosly 2020-02-11 20:09
le classifiche, i nominativi e tutti gli altri dettagli sono facilmente visibili sul sito della Fin. Basta poco.... Volere è potere.
Secondo me sarebbe più simpatico se le testate locali facessero un articolo su tutti gli atleti gioiesi che partecipano ad una competizione sportiva (i regionali di nuoto in questo caso).
Va bene così?

La Redazione
Anche in questo caso si continua a girare intorno. Come se noi non volessimo farlo. Abbiamo più volte precisato che non sempre le classifiche complessive da cui attingere i dati necessari sono disponibili e in tempo utile per preparare gli articoli.
Allo stato attuale le ultime classifiche disponibili sono queste: http://www.federnuotopuglia.it/risultati-nuoto/201920
Saluti
 
 
#8 Vi dico la mia! 2020-02-11 19:44
A me poco interessa sapere quanti fossero in gara, ma non capisco il motivo per cui fino allo scorso anno gli atleti della società sportiva Adriatika nuoto di GIOIA DEL COLLE avevano il "privilegio" di essere considerati e da quest'anno più nessun accenno. Questa domanda è lecita?

La Redazione
Ne sei proprio sicuro? Abbiamo precisato che molti articoli vengono pubblicati sul settimanale "La voce...".
E' lecita e soddisfacente come risposta?
Saluti
 
 
#7 pierpaolo 2020-02-11 18:53
Mi dispiace contraddirLa per la seconda volta, ma, almeno per quanto mi riguarda, non nutro astio nei riguardi di alcuno.E' mio desiderio e da quanto leggo, anche di altri lettori, che l'informazione sia data nella forma più ampia possibile in modo tale che anche i non addetti ai lavori possano capire.La mia speranza, invece, è che lo stesso spazio venga dato a quanti, ogni domenica si impegnano e vincono in pari competizioni. Soddisfo la Sua curiosità precisandoLe che il sottoscritto parteggia per lo sport e la sana competizione.Cordialità

La Redazione
E' sempre stata una nostra prerogativa dare spazio a tutti gli sport, senza alcun pregiudizio, soprattutto agli sport minori, sia sul settimanale "La voce del paese" che qui. E questa è la prima volta che ci viene fatta una simile richiesta, quella cioè di riportare il numero dei partecipanti in ogni singola gara? Per capire cosa? Se l'atleta aveva avversari o meno? Ribadiamo il concetto. Indipendentemente dal numero dei concorrenti, non determinato dalla volontà di alcun partecipante, va sempre sottolineato l'impegno di tutti gli atleti, senza alcuna esclusione, con l'utilizzo dei dati disponibili.
W lo sport, a 360 gradi, quello vero, genuino e leale.
Saluti
 
 
#6 Curiosone 2020-02-11 18:41
X radiazione: le garantisco che non c'è alcuna acrimonia o invidia o frustrazione alcuna. Il vostro lavoro è sempre improntato alla massima correttezza ed equidistanza da tutto e da tutti, nella fattispecie però si chiedeva solo ed esclusivamente un approfondimento della notizia sportiva. Ovviamente che a partecipare ad una gara vi sia 1 o 10 o 100 atleti non dipende da voi ma ne converrete che un conto è gareggiare da soli, un conto in 2/3 ed un conto in 50. Detto ciò comunque i migliori auguri alla nostra concittadina che regala emozioni e medaglie a tutto lo sport natatorio Gioiese.

La Redazione
Grazie. Negli articoli non mettiamo mai in dubbio la valenza delle prestazioni, che vanno comunque riportate, soprattutto per l'impegno che ogni atleta ci mette giornalmente per prepararsi al meglio ad ogni gara. Purtroppo ciò che manca in alcune discipline è la pubblicazione dei risultati completi, gara per gara.
Saluti
 
 
#5 pierpaolo 2020-02-11 15:30
L'informazione per sua caratteristica dovrebbe essere obiettiva, plurale e puntuale, noto con rammarico che nessuno di questi principi cardine viene rispettato.Inoltre le risposte "piccate" della redazione non sciolgono i più che legittimi quesiti dei lettori, quasi che si sia messo in dubbio delle verità rivelate.E' dovere di un cronista approfondire l'argomento di cui scrive e rispondere con garbo alle domande che vengono poste.Cordialità.

La Redazione
La verità è che qualcuno ce l'ha con qualcun altro, questo si evince da certi interventi. Per quanto ci riguarda, l'informazione è più che corretta. Le medaglie sono state assegnate, non da noi, quindi tutto regolare. In quanto all'approfondimento non è scrittoda nessuna parte che sia obbligatorio dire quanti atleti abbiano partecipato ad ogni singola gara. A maggior ragione se le classifiche solitamente non riportano tale dato, ammesso che vengano pubblicate in modo puntuale e facilmente reperibili. Una curiosità, lei per quale piscina parteggia?
Saluti
 
 
#4 Curiosone 2020-02-10 21:56
X redazione, sapere il numero dei partecipanti ad una gara darebbe maggiore risalto alla gara della nostra atleta, immagini di essere primi tra 100 o primi tra 2, ovviamente il valore dell'impresa sarebbe diversa. Credo che la mia riflessione sia legittima e direi giusta.

La Redazione
Nessuno ha scritto nulla sul maggiore o minore risalto di una performance rispetto ad altre o in base al numero degli atleti che vi hanno gareggiato. Che sia maggiore o minore non toglie che l'atleta partecipante non abbia meritato il risultato ottenuto. Visto che non è lui a determinare il numero degli iscritti o a stabilirlo a priori. Ad ogni gara un atleta solitamente si prepara e si impegna per dare il massimo di se stesso, non fa calcoli, almeno si spera, sul numero dei partecipanti.
Saluti
 
 
#3 Curiosone 2020-02-10 09:59
Buongiorno redazione, in primis complimenti alla nuotatrice Gioiese sempre sul podio e soprattutto sempre vincente, ma per completezza d'informazione è possibile sapere il numero dei partecipanti in gara????

La Redazione
No, non abbiamo questi dati. Una curiosità, perchè fai richiesta?
Saluti
 
 
#2 Franco 2020-02-09 23:47
Perché non create un sezionale dedicato a lei?

La Redazione
In che senso? Qual è il problema? Le notizie sportive le abbiamo sempre pubblicate settimanalmente. Lo abbiamo sempre fatto, e continueremo a farlo, con il volley, il basket, il rugby, il tiro con l'arco, il calcio, la ginnastica artistica, la corsa, il ciclismo, il nuoto. Di quest'ultima disciplina più volte abbiamo scritto delle medaglie conquistate da Tommaso Ventaglini, o da altri atleti iscritti a diverse società, dalla Otrè, all'Adriatika Nuoto, e nessuno ha avuto mai nulla da ridire. Perchè oggi si critica?
Saluti
 
 
#1 Josef 2020-02-09 22:26
Hanno preso medaglia anche atleti dell'Adriatika nuoto (piscina comunale di Gioia del Colle)
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.