Lunedì 27 Maggio 2019
   
Text Size

TASSE. E' RECORD. GIOIA PAESE PIÙ “CARO” D’ITALIA

consiglio-comunale1

CONSIGLIO COMUNALE IMU al 10,60 per mille, il massimo consentito sulle altre abitazioni. IMU al 6 per mille, il massimo consentito per le abitazioni principali A1-A8 e A9. TASI al 2,5 per mille, il massimo consentito per le abitazioni principali. Ecco quanto ha deciso oggi la maggioranza, nel consiglio comunale appena concluso, in tema di tariffe sui tributi locali. Di male in peggio, direbbero i soliti “cacaspilli”. Quelli che non piacciono al nostro ex più amato e più votato sindaco d’Italia. Ora sì che possiamo dire di essere il comune più "CARO" in assoluto d'Italia. Un vero guinness da primato da annoverare negli annali delle tasse nazionali, altro che treccia più lunga del mondo. E tutto ciò, ancora una volta, l'ennesima, senza interpellare la città. Rimarrebbe la TARI (ex TARSU-TARES) ma anche per quella non ci sono speranze, a breve ne avremo la conferma. Complimenti Sergio Povia, complimenti consiglieri, segretari e partiti di maggioranza, complimenti a tutti voi.

Un consiglio iniziato in ritardo da cui è emersa però lampante, fin dall’inizio, la volontà del nostro sindaco di chlaruccia-e-poviaiudere la partita in quattro e quattrotto, non curandosi delle ragioni della minoranza e di alcuni suoi alleati, quest’ultimi facilmente portati all’ordine e rimessi in riga con una pausa di pochi minuti.

Erano due punti su cui, a suo dire, “si era già discusso da tempo e su cui tutti sapevano già tutto, compreso le parti sociali” (quali?) e quindi andavano approvati nel più breve tempo possibile, anche a costo di anticiparli tra i punti posti all’ordine del giorno. E così è stato. Si può contraddire il volere di sua maestà? Giammai!

Punti invertiti quindi senza una plausibile ragione, Povia non l’ha esplicitata chiaramente, su cui in diversi hanno mentito appellandosi a presunte urgenze temporali e di bilancio. La vera ragione la si è capita intorno alle 14,30 quando un consigliere, Leonardo Dongiovanni, di maggioranza ovviamente, ha chiesto il rinvio del consiglio, divenuto nel frattempo (dopo l’approvazione dei punti fondamentali) non più urgente, per permettere loro la partecipazione ad un funerale per un lutto che aveva colpito un componente lo staff del sindaco.

 

Commenti  

 
#45 pietro 2014-08-20 08:15
Tutti noi dovremmo sapere i nostri limiti, intellettuali, culturali ecc. e di conseguenza metterci in disparte in occasioni più grosse di noi; con questo a cosa alludo? evidentemente ai componenti che gavernano Gioia del Colle, signori ma vi rendete conto mettendo da parte pochissime PERSONE gli altri come si dice in gergo " nè sapn fò mang la o cu bicchijer" figuriamoci se sono in grado di collaborare al governo di un paese. AD OGNUNO IL POSTO CHE GLI COMPETE.
 
 
#44 Alessandro 2014-08-20 07:31
X "GIOIESE DISGUSTATO"......vero, senza...ecc... ma soprattutto SENZA PIU' LEGALITA' ed ognuno fa quello che gli pare...i risultati sono che l'Amministrazione Comunale fa quello che vuole e nessuno RECLAMA!
Noi gioiesi ci MERITIAMO tutto questo.
Grazie Sergio per tutto quello che fai per noi!(sic!)
 
 
#43 the jakal 2014-08-19 19:32
x gigi ....fino a quando alcuni anzi parecchi gioiesi si venderanno per un piatto di lenticchie o dei biglietti per le giostre avremo questa gente a governarci.
 
 
#42 gigi 2014-08-19 16:06
CARO LENIN TI RINGRAZIO PER LE TASSE.
SE NON CI FOSSI TU NOI DOVE SAREMMO???
GRAZIE A TE E A QUEI CITTADINI PECORONI DI GIOIA CHE, PER QUALCHE SPICCIOLO, DEVONO PAGARE TUTTE QUESTE TASSE
RINGRAZIO TE E GLI AVVOCATI VICINO AL SINDACO.
RINGRAZIO I VARI TEAM LEGALI SCELTI DAL SINDACO
RINGRAZIO LENIN E I LE PECORE DI GIOIA.
GRAZIE, GRAZIE DAVVERO.
VI RICORDERO'...ALLE PROSSIME ELEZIONI.
 
 
#41 gioiese disgustato 2014-08-19 15:21
Non siamo alla frutta ma all'ammazza caffe' anzi all'ammazza gioiese in che schifo di paese sono ritornato senza ospedale senza pronto soccorso senza strade come si deve e grazie a loro fino ad oggi ho speso 200 euro di meccanico per stare in un paese dove non ti offre nessuna possibilia' di lavoro ti offrono solo TASSE E poi ti dicono che va tutto bene CHE SCHIFO vergognatevi non hanno neanche il coraggio di andare in giro per il paese................
 
 
#40 Paolo 2014-08-19 14:19
Benissimo...siamo ormai alla frutta..... Tutti noi gioiesi dovremmo cominciare a non pagare più un euro al comune in segno di protesta. Ci stanno svuotando le tasche per bene. Complimenti a Povia e alla sua amministrazione. Spero solo che un giorno vada via da Gioia, perchè non è degno della nostra comunità.
 
 
#39 Pinuzzo 2014-08-19 14:14
il disgusto per questa classe di inetti è totale ha ragione Lamanna
 
 
#38 NoPovia 2014-08-19 13:52
Già Ottavio, incapace di .... esprimersi, povera politica che salto nel vuoto che ha fatto
 
 
#37 NoPovia 2014-08-19 13:51
Un appello ai tre ragazzi CUSCITO LAMANNA LUCILLA perché non organizzare una manifestazione di protesta contro questi politici da sbarazzo?
Includendo i tanti di minoranza assenti
 
 
#36 Cittadina esausta 2014-08-19 13:18
Se non ci diamo una mossa tutti noi cittadini non cambierà mai niente.
NON PAGHIAMO più tasse, immondizia, imu ecc.... nessuno deve più pagare.
Se siamo in tanti non possono farci niente, L'UNIONE FA LA FORZA.
CI VUOLE SOLO UNA RIVOLUZIONE.
DOBBIAMO RIBELLARCI.
 
 
#35 zagato 2014-08-19 12:36
ecco cosa significa votare ottavio.....sono convinto che se ci fosse stato al posto suo il sig. buon'anima del greco qualcosa per i cittadini avrebbe fatto. poveri noi, in mano a chi siamo andati a finire. a dimenticavo ma spizzica qualcosa d'italiano oppure sta li solo per il voto a comando
 
 
#34 Tartassato 2014-08-19 12:23
Per gli amministratori di maggioranza tutti sindaco in testa: L'essenziale che siete consapevoli che la Città compreso la stragrande maggioranza dei vostri amici vi ODIANO!!!
L'inferno vi aspetta!!!
 
 
#33 giovanni 2014-08-19 11:27
be almeno adesso tutti coloro che hanno avuto la 50 euro in omaggio per il voto..possano capire che oltre la 50 euro adesso devono versare il resto anche...pezzenti ...questo siamo a gioia...PEZZENTI.....e adesso andate a infangsre per gioia coloro che vi hanno comprato per una miserabile 50 euro....imparate a essere UOMINI e DONNE e ad avere una propria DIGNITA' cercando di mettere le basi per un futuro non per voi ma per i vostri figli.....
 
 
#32 Marianna 2014-08-19 11:16
LUCILLA CUSCITO E LAMANNA UNICHE SPERANZE PER LA CITTÀ
 
 
#31 Antonio Spinelli 2014-08-19 11:00
Scusate ma questo record non vi appartiene. Lo detiene infatti Sammichele di Bari, il Casale, al quale forse si è' ispirato Povia. Tuttavia noi abbiamo l'irpef e le addizionali comunali al massimo e con Tari, Tasi e Iuc siamo il
Paese più tassato al mondo. Per servizi zero!
 
 
#30 gioiese doc 2014-08-19 09:28
a enzo cuscito,lucilla,lamanna,giovani promettenti forza non arrendetevi mai, di questo passo sarete il futuro di gioia del colle nella speranza di portarla a una città vivibile sotto tutti gli aspetti senza pretendere miracoli.buon lavoro
 
 
#29 Cittadino 2014-08-19 06:57
Da cittadino ringrazio il consigliere Vasco, il dott Lucilla, il prof cuscito e l'avv mastrangelo per aver votato contro un provvedimento iniquo. L'assenza di longo e deleorbardis non mi meraviglia, il primo ha sempre atteggiamenti "sorprendenti", del secondo sia che ci sia sia che non ci sia non si avverte la differenza, su celeberti ometto alcun giudizio in quanto Questi rappresenta quanto di più lontano vi possa essere dalla "stima Politica"...... Per la maggioranza..... Bhe sono fiducioso ed attendo che il tempo faccia giustizia. Buona giornata.
 
 
#28 PIPPO DONVITO 2014-08-19 06:17
BEN DETTO SONO DEI MERCENARI.
 
 
#27 Cesare MAGIATRO 2014-08-18 23:32
Iniziate a mettere Nome e cognome quando postate il vostro pensiero! Bisogna avere il coraggio di metterci la faccia! Non come qualche consigliere che in odore di bufera non si presenta a delibere cosi importanti! Ai tre dell'opposizione che mancavano fra i banchi dico solo un ..........! Metteteci quello che volete a vostro gradimento cari lettori!
 
 
#26 Cesare MAGIATRO 2014-08-18 23:27
Spero solamente che tutte queste proteste verbali al momento di agire ( Perché agiremo) si tramutino in azioni! Parlo di presenza attiva ( Non certo di violenza) Durante la protesta fatta a febbraio per il fattaccio CERIN eravamo solo una trentina in piazza Ve lo siete dimenticato? A quelli che ridacchiavano vedendoci sotto la pioggia a trasportare rifiuti simbolici verso il palazzo ora dico CHE AVRETE POCO DA RIDERE QUANDO VI BASTONERANNO DI TASSE "PECORONI" Ora se volete riscattarvi quando vi inviteranno a scendere in piazza non ve ne state sotto i Gazebo della piazza come tanti ebeti! Ve lo preannunciai, riderete amaro a settembre, SETTEMBRE è ARRIVATO!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI