Sabato 03 Dicembre 2022
   
Text Size

banner assange

Polo bibliotecario civico. Quanti interrogativi sulla sua gestione

biblioteca comunale

Commenti  

 
#3 Rosa blù 2022-09-14 14:29
Se gli unici problemi che rileva l'opposizione sono questi, vuol dire che Gioia del Colle è una città modello per tutta l'Italia!

NB Paradiso era candidato del centrosinistra alla carica di sindaco
 
 
#2 Mangia Grecia 2022-09-13 14:16
Una sola domanda:...ma dopo tanti soldi spesi, funzionera' meglio anche l'Assessore?
 
 
#1 F. Giannini 2022-09-12 12:22
Come altra volta ho suggerito il Polo bibliotecario potrebbe essere intitolato all'abate Francesco Paolo Losapio, che, attraverso l'omonimo Legato donò al Comune di Gioia i suoi beni per la costituzione di una Biblioteca civica insieme a 80 suoi volumi per costituirne il primo nucleo, e donò altri beni per l'istituzione di tre classi di istruzione ginnasiale, e al sacerdore don Vincenzo Angelillo (attuale intestatario della Biblioteca), che fu il primo Direttore della Bibliotece e donò al Comune di Gioia circa 1700 suoi volumi.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.