“Un dono dal cielo” con il 10° Gruppo Caccia del 36° Stormo/video

un-dono-dal-cielo1

20201203-Le-Picche1-1 "Le Picche per un dono dal cielo", questa la speciale dedica riportata sull'assegno consegnato giovedì 3 dicembre presso Palazzo Aeronautica al Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, da una rappresentanza di appartenenti al 10° Gruppo Caccia del 36° Stormo di Gioia del Colle, guidata nell'occasione dal Generale di Squadra Aerea (r) Paolo Magro, attuale Presidente dell'ONFA.

La raccolta fondi de "Le Picche" – questo lo pseudonimo del Glorioso Gruppo – va a contribuire all'iniziativa benefica "Un dono dal cielo", promossa dall'Aeronautica Militare in occasione del Giubileo Lauretano a favore di tre importanti ospedali pediatrici italiani: il "Giannina Gaslini" di Genova, il "Bambino Gesù" di Roma ed il "Santobono Pausilipon" di Napoli. 

Un gesto generoso, quello del 10° Gruppo, nato dalla volontà non solo dei piloti che operanoun-dono-dal-cielo oggi presso il 36° Stormo ma anche di coloro che ne hanno storicamente fatto parte, a testimonianza della passione, dell'orgoglio, dei valori e degli ideali che da sempre animano lo spirito di servizio ed il senso di appartenenza del Gruppo intitolato all'Asso degli Assi, Maggiore Francesco Baracca. Un segno di profonda vicinanza verso i bambini meno fortunati che nasce in un momento di forte bisogno sociale e coinvolgimento emotivo causato dall'emergenza Covid-19.

L'iniziativa Un dono dal cielo a sostegno dei tre ospedali pediatrici italiani, eccellenze nel loro campo, è stata promossa dall'Aeronautica Militare in collaborazione con l'Associazioneun-dono-dal-cielo2 Arma Aeronautica in occasione del Giubileo Lauretano, concesso da Papa Francesco il 1° novembre 2019 ed inaugurato ufficialmente conl'apertura della Porta Santa a Loreto, nel dicembre dello stesso anno.

L'Anno Santo, promosso per il centenario della proclamazione della Vergine Lauretana a patrona degli aeronauti, avvenuta il 24 marzo 1920, ha visto la realizzazione, seppur in forma ridotta a causa dell'attuale emergenza pandemica, di numerose iniziative culturali, religiose e benefiche. Grazie a "Un dono dal cielo" l'Aeronautica Militare impiegherà i fondi ricavati per l'acquisto di apparecchiature sanitarie per i piccoli pazienti”.

Ufficio Stampa Ministero Difesa

un-dono-dal-cielo3