Giovedì 16 Settembre 2021
   
Text Size

INCONTRO RAVVICINATO DI GIOIESI CON SQUALO-video

avvistato squalo

avvistato squalo Nel pomeriggio di domenica, 11 maggio, alle 16.47 nelle acque di Castellaneta Marina, alcuni gioiesi sul posto per godersi la bellissima e assolata giornata, hanno incontrato a sorpresa uno squalo lungo circa due metri, presumibilmente una verdesca.

Elio L. e i suoi figli Marco e Claudia, fino a poco prima erano tranquillamente in spiaggia, le acque calme e calde erano invitanti, resistere alla tentazione di un ultimo bagno non era davvero possibile, ma mai avrebbero immaginato di trovar compagnia.

Quando con stupore hanno avvistato una pinna, per nulla intimoriti, armati di telefonino hanno cercato di fotografare e filmare lo squalo, inseguendolo tra le onde.

Il pescecane nuotava vicino alla riva, in acque basse e a detta di Elio appariva intontito. L’eccitazione dei avvistato squaloragazzi e le urla di avvistamento potrebbero averlo risvegliato dal torpore e forse disturbato, tanto da spingerlo a guadagnare il largo.

Un bagnante ha filmato la scena mentre Marco e Claudia inseguivano lo squalo, immortalandolo con la telecamera.

“Nel vedere la pinna - afferma Elio - il primo pensiero è stato di allontanare i ragazzi, subito dopo la curiosità ha prevalso e ho pensato di filmare la scena. Marco e Claudia, eccitati, invece di tornare a riva mi hanno seguito con l’intenzione di fotografare lo squalo, le foto le hanno scattate mentre armeggiavo con il telefonino che non voleva saperne di registrare. La bestia sembrava stordita, come se non stesse bene… Dopo qualche minuto ha preso il largo.”

Meno fortunato lo squalo spiaggiato sul litorale di Castellaneta la settimana scorsa, nelle prime ore deavvistato squalol mattino del 2 maggio, (https://www.youtube.com/watch?v=Nf7wYL--cGc).

Su segnalazione di alcuni pescatori, gli agenti della polizia urbana si sono recati sul posto e ne hanno constatato il decesso. Tra le cause ipotizzate, quella di un amo ingoiato.

In febbraio, sempre nel tarantino, è stato avvistato uno squalo elefante lungo 3,5 metri… parrebbe proprio che lo Ionio sia diventato meta prediletta dagli squali… e speriamo continui ad essere frequentato da specie non pericolose per l’uomo, sempre che nel vederli, prima di scoprirne il grado di pericolosità, non si rischi un infarto.

https://www.facebook.com/photo.php?v=10201850963303038&set=vb.1451605481&type=2&theater 

Commenti  

 
#1 rarewest 2014-05-12 13:24
azz... :-?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.