Giovedì 21 Ottobre 2021
   
Text Size

Bar “Belle Epoque” sotto assedio - La denuncia/foto

IMG-1729a

cacca-uccelli3 Può la piacevole presenza di centinaia di uccellini trasformarsi in un incubo? Sì, se la loro presenza manda in crisi il lavoro di un bar ed i tanti sacrifici di un giovane - Vittorio Pugliese - che ha investito in questa attività denaro, sogni ed entusiasmo!

Il tutto messo a rischio non solo dal guano che insudicia il dehors del bar “Belle Epoque in via Celiberti, i marciapiedi e le auto dei clienti, diffondendo cattivi odori, ma anche dal piumaggio che svolazza su tazze, bicchieri e persino cornetti anche all’interno del locale ad ogni folata di vento.

Questa la denuncia del giovane imprenditore che dopo esser “sopravvissuto” ai danni causati da lockdown e pandemia, oggi rischia di soccombere a causa di questi ciarlieri volatili - passeri, gazze, tortore e colombi -, ben decisi a trascorrere l’estate tra i rami degli alberi della Piazzetta della Croce ed impedire ai clienti del bar “Belle Epoque” di godersi le consumazioni sui divanetti all’aperto.

Dopo aver a più riprese sollecitato l’intervento dell’Amministrazione ed il 10 agosto scorso presentato denuncia per iscritto tramite il suo legale, senza aver ad oggi ricevuto risposta, Vittorio ha contattato la nostra Redazione per dar “voce” a questo enorme disagio.

La situazione è drammatica! Il guano di p238808292-803669443651680-3412815735730890171-nasseri, gazze, tortore e colombi sporca tutto, marciapiedi, pavimento, auto… rendendo precarie le condizioni igieniche nonostante si trascorra più tempo a pulire e aspirare le piume che il vento porta all’interno del bar, che a servire i clienti. Gli operatori della Navita fanno il possibile, ma non riescono a igienizzare quotidianamente questa zona, lo stesso calpestio dei marciapiedi porta all’interno tracce di guano, e in un luogo in cui si servono bevande e cibo, l’igiene è prioritaria. L’intera stagione è stata rovinata dalla presenza dei volatili… In altre circostanze potrebbe anche essere piacevole ascoltare il cinguettio degli uccelli, ma la convivenza gestendo un bar, è davvero complicata! E non poter far accomodare all’esterno i clienti in una estate così calda, con il rischio che sulle consumazioni “piovano” guano e piume, il cattivo odore emanato dalle deiezioni e il timore di contrarre malattie infettive, sta mettendo a rischio la stessa attività, causando danni enormi. Gli alberi andrebbero potati, i pochi rami secchi tagliati hanno peggiorato la situazione, perché le foglie trattenevano parte del guano. Trattandosi di un problema di igiene pubblica, l’Amministrazione deve farsene carico, interessare gli uffici preposti, intervenire o nella peggiorecome-rimuovere-resina-auto-780x470 delle ipotesi, autorizzarmi ad utilizzare dissuasori acustici o quant’altro possa permettermi di risolvere al più presto il problema.”

Un investimento di poche centinaia di euro, quello dei dissuasori acustici - di cui il Comune potrebbe farsi carico senza problemi, sostenendo concretamente l’economia del territorio, in quanto il disagio potrebbe ripresentarsi altrove -, che non danneggia in alcun modo i volatili, in quanto diffondono suoni di rapaci - aquile, falchi, gufi - anche mirati alla specie che si vuole allontanare, coprendo da 0,6 a 12 ettari, sono in grado di funzionare sotto le intemperie in qualsiasi condizione meteorologica e configurabili sia nella regolazione dei suoni che nelle fasce orarie.

Per visualizzare la gallery cliccare sul link sottostante

 

Commenti  

 
#17 Etologo 2021-08-27 16:36
Buonasera,per REALTA' DEI FATTI,non scherzi sulla figura dei Cacciatori,io lo sono,e non siamo dei Killer a pagamento,vorreste la Chiusura della Attività Venatoria,avete ottenuto una grossa riduzione di periodi e specie,ora lamentarsi è da ipocriti,non si può avere la moglie ubriaca e la botte piena!,e comunque nessun essere umano ha la soluzione a questo problema,se problema è!,dovete scegliere tra un mondo con tanti animali,e un mondo con animali controllati numericamente!,ma sarebbe lungo descriverlo,e non sono sicuro che lo capireste,pensate ai danni all'agricoltura procurati da Colombi e Cinghiali,giusto per nominare 2 specie molto ma molto invasive.
 
 
#16 Cittadino gioiesr 2021-08-26 12:00
@La redazione
Per me se vai ad aprire una macelleria in un bosco non ti devi sorprendere se vengono a farti visita lupi o orsi...
Oppure se apri un teatro vicino alla stazione devi tenere conto del rumore dei treni... questo per dire che certi problemi non devono essere risolti dal sindaco (che a mio parere dovrebbe persino tutelare quei pochi uccelli) ma dai proprietari stessi delle attività
 
 
#15 Titolare attivita 2021-08-26 09:58
Cittadino gioieser vorrei solo informarti che a gioia forse sono L unica struttura a norma e L unico che ha rispettato tutti i parametri di legge! So che L ignoranza prevale però a volte bisognerebbe informarsi prima di parlare!
 
 
#14 alfabeta funzionale 2021-08-26 08:10
non oso immaginare, se venissero potati quegli alberi, quante ne verrebbero dette dai botanici d'occasione.
 
 
#13 Nicola A. 2021-08-26 07:22
Ho visto la foto e conosco bene il posto ma non ho ancora capito come facciano gli uccelli ad escrementare sui tavolini visto che c'è una tettoia protettiva, sarà forse che il cinguettio dia fastidio a qualcuno? Oppure sarà che gli uccellini hanno imparato a fare il "tiro a giro"? Si mostra una foto di un auto ..... vorrei far osservare che questo accade in tutti i posti in cui ci sono alberi ( e non solo) per "colpa" degli uccellini e per i troppi colombi. Cosa facciamo tagliamo gli alberi o si autorizza la caccia in paese?
 
 
#12 Realtà dei fatti 2021-08-26 02:51
Tagliare 2 alberi e ripiantarne 5.6.7. Altrove.. e 2 bravi cacciatori così poi facciamo un buon sughetto.. scherzi a parte non per dare addosso all'amministrazione ma si facesse carico del problema e lo risolvesse dicono che sono tutti.....competenti!
 
 
#11 Gabri 2021-08-25 19:18
Perché a Gioia ci sono problematiche?Adesso scusate devo correre alla Scala.
 
 
#10 Cittadino gioiesr 2021-08-25 18:25
E l'amministrazione che tirate sempre in mezzo cosa dovrebbe fare? Cacciare tutti gli uccelli del paese, così tra due giorni verrà accusata da questo giornale di andare contro gli animali? (A quanto pare per certe persone ogni scusa è buona per inveire contro questa santissima amministrazione)
Tagliare i suddetti alberi per uno-due mesi di nidificazione sarebbe un peccato, così come sarebbe una follia un dissuasore acustico (rispetto a chi vive nei pressi di questi alberi) quindi mi chiedo...chiudere il dehors con finestre anche di plastica e magari una porta?
P.S. ora il dehors va bene, siccome permette di scagliarsi contro il sindaco e l'amministrazione...mha

La Redazione
E le Amministrazioni cosa ci stanno a fare? E i politici perchè si dannano l'anima per farsi eleggere? Anche loro, che ci stanno a fare lì sul Palazzo? Devono o non devono difendere gli interessi dei cittadini?
Saluti
 
 
#9 Pulizia e igiene 2021-08-25 17:43
Spero che questa denuncia pubblica sia accolta in breve tempo dagli enti preposti.
L'esercente e i cittadini stessi, hanno il diritto di ricevere dagli enti preposti una civile risposta ed azione.
Con l'occasione gradirei che si proceda alla potatura dei pochi alberi posti sui viali principali..esempi nei pressi del mercato coperto...al fine di evitare che si scenda dal marciapiedi per passare..ma nello stesso tempo rischiare di essere investiti.
Grazie e... fiducioso.
 
 
#8 deltadue 2021-08-24 18:56
deltadue
Buonasera cari concittadini è solo un problema risolvibile con molta semplicità
effettuando una adeguata potatura degli alberi che circondano la piazzetta della croce, cosi le piante arieggiano e gli uccelletti non creano assembramento.Si prega però che la potatura delle piante venga effettuata da gente con esperieza e vedrete che il problema sarà risolto con molta semplicità con saggezza e umilta e senza grandi spese per la pubblica amministrazione.Trattate le piante con cura rispettando la natura, forse qualcosa otteremo . Un saluto
 
 
#7 Cittadino D 2021-08-24 15:39
I dissuasori acustici aggraverebbero il problema, dato che nel momento in cui gli uccelli fuggono a stormi, il piumaggio e gli escrementi aumentano a dismisura.

Cittadino b secondo te noi come esseri viventi, non abbiamo diritto ad avere un nostro spazio, senza farci c...re in testa dagli uccelli......?
 
 
#6 Pettirosso. 2021-08-24 12:20
Signor Pugliese Buongiorno. Ho la soluzione per il suo problema. Faccia istanza per essere ricevuto in udienza dal PResidente del Consiglio Comunale di Gioia del Colle dott. Etna Vito. È appena rientrato dalle meritate vacanze e lo trova A LAVORO pardon lo trova presso gli uffici comunali. Gli esponga i suoi problemi e vedrà che in pochissimo tempo anzi istantaneamente le risolverà ogni problema. Si fidi, è l'unica soluzione per i suoi problemi. Provare x risolvere.
 
 
#5 Maria/pensionata 2021-08-24 11:48
Mi dispiace per i disagi del Bar e del suo Padrone, ma tale situazione si verifica in molti posti. Gioia è piana di gazze, colombi e soprattutto corvi che quest'anno hanno occupato vari terrazzi e alberi lasciando escrementi in tutti i balconi terrazzi ed altro. Penso che nessuno potrà risolvere il problema. Cosa dovremmo fare? Sparare a tutti i volatili, tagliare gli alberi?. Unica cosa coprire con tettoie i luoghi di ristorazione e di intrattenimento, penso che così gli escrementi non cadino su chi sta consumando qualcosa. Un mio piccolo parere, forse non potrebbe piacere, ma io la penso così. Spero che si possa definire questa incresciosa situazione senza cause o altri provvedimenti drastici.
 
 
#4 Etologo 2021-08-24 11:31
Sì ottimo usare i dissuasori acustici,così vanno via gli uccellini,e la gente non dorme,anche se si possono programmare per fasce orarie,si dovrebbe programmarli all'imbrunire e nelle ore notturne;Comunque scappano 1-2-3 volte,poi capiscono che il pericolo fisico non c'è e tutto torna normale.
 
 
#3 Cittadino b 2021-08-24 11:05
Il dissuasore acustico potrebbero comprarselo loro. Scusate ma siamo noi ad avere invaso lo spazio degli animali e non il contrario. Che facciamo tagliamo gli alberi e uccidiamo gli uccelli? Ma che mondo è questo?
 
 
#2 Michela 2021-08-24 10:53
Basterebbe potare a dovere gli alberi come è stato fatto con quelli della piazzetta della croce. Se si lasciano gli alberi troppo folti gli uccelli si riparano…ci fu lo stesso problema anni fa con gli alberi avanti la mazzini…
 
 
#1 Tito 2021-08-24 10:34
Mastrangelo e' troppo impegnato a farsi i selfie per risolvere questo problema!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.