Sabato 27 Novembre 2021
   
Text Size

LO “SFREGIO” NON RIGUARDA SOLO IL MONUMENTO AI CADUTI

Piazza-dalla-chiesa-20210816-062703

piazza-sera-20210814-224705 Ho letto con attenzione la lettera del professor Castellana, che conosco e stimo, e sentito la necessità di unire alla sua anche la mia denuncia di disabile, negli ultimi anni obbligata a spostarmi su una sedia a rotelle, spesso costretta a rinunciare al piacere di una passeggiata a causa dell’inciviltà che soprattutto a Gioia “regna sovrana”, al pari del disinteresse delle varie amministrazioni per cui noi disabili siamo cittadini di serie Z.

Si propone il parcheggio rosa, spuntano enormi aree gialle riservate allo scarico merci, neanche dovessero arrivare sui tir e poi si chiudono tutti e due gli occhi ogni qual volta i nostri parcheggi sono abusivamente occupati, per non parlare degli scivoli, il più delle volte inagibili senza qualcuno che ci aiuti, e quando agibili lo sono, bloccati da auto o peggio dai dehors, e mi riferisco allo scempio di Piazza dalla Chiesa dal lato di via Cirillo dove, dalle 19 a tarda notte non è possibile accedere a causa dei tavolini che ingombrano fino alla scuola. Anche in questo caso il dehors di una attività commerciale che ha lavorato tutraffico-1tto l’anno e di certo non è stata penalizzata dal covid. Mi chiedo e chiedo all’amministrazione, al responsabile del controllo della viabilità e dell’accesso a luoghi pubblici, perché venga concesso e se sia legittimo bloccare una pubblica piazza obbligando noi disabili a cambiare strada. Tra l’altro per potervi accedere, occorre fare un lungo giro, perché anche l’altro lato della piazza è occupato da una pizzeria. Lasciare un corridoio di transito in prossimità dello scivolo, la manderebbe in fallimento?

Se poi di sera volessi raggiungere il bar accanto alla macelleria, sempre su Piazza dalla Chiesa, dovrei prenotare un elicottero sia per gli accessi che per il parcheggio. La cosa più assurda è che sempre in via Cirillo un altro bar chiuso per ferie ha lasciato fuori i bidoni impedendo il parcheggio, e la strada parallela, credo sia via Caracciolo, pur essendo a senso unico ha divieto di sosta su entrambi i lati.

Non auguro a nessuno di coloro che hanno responsabilità di questo scempio, di vivere la città e questi quartieri spostandosi su una sedia a rotelle, ma se malauguratamente dovesse accadere, siamo tutti sotto lo stesso cielo, spero comprendano che la città appartiene a tutti e non solo a commercianti e a chi ha gambe buone per camminare.

D.P.

 

Commenti  

 
#16 Gioiesi Giudei 2021-08-18 12:11
E le associazioni dei disabili gioiesi cosa fanno per i problemi che denuncia la signora si prendono solo i contributi che gli amici degli amici destinano a loro. sono bravi solo a farsi i selfie col sindaco? Di cosa si occupano solo di tenere nel recinto i disabili? La vita dei disabili è prima di tutto integrazione con i normodotati. Vivere la città come la disabile in questione racconta. La signora si rivolga a loro. Vediamo hanno il coraggio di denunciare al sindaco quanto scritto in questo articolo? Non lo faranno. Non conviene inimicarsi il sindaco perderebbero molti benefit. Una massa di ipocriti che sale sempre sul carretto del vincitore. Che sia destra, sinistra o 5 stelle. Dove c'è da prendere sono sempre le stesse facce. Donne e uomini. Questo da anni. Da sempre a Gioia. Ma riuscite a guardarvi allo specchio?
 
 
#15 Lucia 2021-08-18 08:12
Consentire di occupare marciapiedi e strade è stata l'idea bestiale del secolo. Non abbiamo marciapiedi ampi e comodi tali da consentire a TUTTI di vivere il paese e muoversi per diletto o necessità. Per non parlare dei parcheggi che sono ormai un miraggio..si esce in due: uno in auto in seconda fila il secondo a fare spesa. Trovo vergognoso quanto fatto dall'amministrazione a vantaggio della popolazione a vantaggio della sola categoria dei commercianti e a scapito del comune cittadino..ma si sa Do ut Des. I vigili? Non fatemi ridere, sapete bene tutti come funziona e voglio ricordare a chi comanda che il paese è di TUTTI, anche mio.
 
 
#14 Gioiese Romano 2021-08-17 21:20
L'amministrazione non c'entra assolutamente niente. Non mettete la politica in mezzo ad ogni cosa. BASTA!
Provate a ragionare.
Il problema è che la gente è IGNORANTE ed INCIVILE;Punto!
Le auto che sostano incuranti davanti ad un accesso per disabili?bene passateci vicino con la sedia a rotelle e graffiatele. Chissà qualche IMBECILLE si accorge del disagio che ha creato
 
 
#13 mosè 2021-08-17 14:51
MICHELE A: Perfettamente ragione,che casino Comunale,ma chi si credono di essere? Strafottenti,Intelligentoni,Che Gioiesi da fare pena,fuori Gioia non valgono nemmeno una cicca.Al paesello fanno i sapientoni.Che fenomeni !!!!!! E l'assessore alla cultura come si gongola..sembra Pippo Baudo,tutto lui sa. Finirà nel dimenticatoio fra qualche anno.
 
 
#12 Dottore e giornalaio 2021-08-16 22:00
Dato per atteso le lamentele della sig.ra con disabilità, sottolineo impossibile dargli torto, voglio solo ricordate ai soliti amici fedeli che i tavolini della macelleria e della pizzeria sono li da molto prima che questa amministrazione si insediasse.
P. S. Non ho votato nessun componente di questa amministrazione ed ora più che mai non li voterei, la mia non è una difesa ma a me piace essere obbiettivo ed onesto con me stesso.
Saluti dottore e giornalaio

La Redazione
Le stesse lamentele di oggi ci sono state anche ieri. Quindi, che si fa? Si continua a sorvolare su questi problemi al punto da rincarare la dose come nulla fosse anzichè risolverli?
Saluti
 
 
#11 Filippo28 2021-08-16 19:36
Sembra che vivete sulla luna…è sempre stato così questo paese. Mediocre in tutto, strade dissestate, il biglietto da visita per i pochissimi turisti è la strada che porta dall’uscita autostradale verso l’ex caseificio capurso, in qualunque ambiente di lavoro si è sottopagati e in nero, maleducazione, sporcizia in ogni strada, la Villa comunale sudicia con i bambini a rischio tagli per i vetri, cicche di sigaretta in ogni dove e mi fermo. Ho avuto modo di visitare in questi giorni Locorotondo, Cisternino, Alberobello e Noci, nemmeno paragonabili lontanamente, migliaia di turisti nei centri storici. Mi fermo dai, paese scarso da tutti i punti di vista e non è solo l’attuale amministrazione, ma credo che gli amministratori siano di livello infimo. Le famiglie campano con meno di mille euro, lo stesso reddito della Bulgaria, la Macedonia del Nord o paesi simili. Significa che la ricchezza è di pochi padroni senza un briciolo di sensibilità e che vengono visti anche come persone importanti.
 
 
#10 Vito DAmbrosio 2021-08-16 18:31
Perfettamente ragione
 
 
#9 Rabbrivido 2021-08-16 17:34
Caro disabile come direbbe Cetto Gioiese Laqualunque " sei disabile??? Sono C.....zzi..Tuoi, for dai Ball. È più importante dare uno stallo scarico merci all'amico che lo utilizzerà non per scaricare la frutta ma x parcheggio personale privato. È più importante dare il dehors all'amico, anche se non lo usa, anche se ha personale in nero, anche se non emette uno scontrino neanche sotto tortura. Sei un disabile???? Chissenefrega, cambia paese.
 
 
#8 Roby 2021-08-16 15:26
Ho letto attentamente l’Odissea che le riserva il nostro “bel paese”, questo grazie all’inciviltà di alcuni concittadini, ma soprattutto alla mancanza delle autorità nel provvedere a rendere più vivibile da parte di disabili e anziani la nostra cittadina. Mi chiedo, in questi anni questa amministrazione cosa ha fatto di buono?
Qualcuno potrebbe darmi una risposta?
 
 
#7 Nico 2021-08-16 13:38
Vogliamo parlare anche di via Roma che è il ritrovo di ragazzi in bici che sfrecciano tra le persone percorrendo su una ruota?
Dobbiamo aspettare che qualcuno si faccia male per fare qualcosa?
 
 
#6 Giuseppe B 2021-08-16 13:00
Le aree di parcheggio per disabili sono sempre occupate da persone che disabilità non ne hanno. Controlli ZERO.
 
 
#5 Nicola A, 2021-08-16 12:05
concordo in pieno con il mio concittadino ma è inutile dare la colpa all'attuale Amministrazione; questi ABUSI E SORPRUSI ai danni dei cittadini è una consuetudine di Gioia. Certo i Vigili fanno quello che possono, ma quando "per caso incespicano" su abusi evidenti NON DEVONO GIRARE LA TESTA DALL?ALTRA PARTE o aspettare che qualcuno li chiami. Se c'è un INFRAZIONE il dovere dei Vigile è quello di intervenire. Rivolto ai Vigli, sappiate che è il cittadino che vi paga lo stipendio ..... allora se ci sono cittadini indisciplinati e che hanno voglia di contribuire a rimpinguare con le multe le casse del Comune; bisogna ACCONTENTARLI.
 
 
#4 Perla 2021-08-16 11:05
Il nostro paese mi sembra Kabul,non è transitabile per gli automobilisti, a maggior ragione per i disabili.
Evidentemente i nostri amministratori non hanno il senso della bellezza e del rispetto,lo si vede da Gioia è diventata,del
resto ognuno misura l' altro con il proprio cuore, evidentemente i loro cuori sono disordinati,ombrosi,irrispettosi,a ciò non possiamo porre alcun rimedio.
È da sottineare l' inciviltà dei nostri concittadini che imitano chi ci governa visto che non siamo autonomi.
 
 
#3 fuori dal comune 2021-08-16 10:16
Buongiorno signora, stesso problema con passeggino...e ogni volta penso "ok, io posso fare lo slalom tra le auto, ma chi è in carrozzina come fa?". Niente, l'empatia, l'educazione, il rispetto della libertà degli altri cercheremo di trasmetterli ai nostri figli. Un abbraccio virtuale a lei
 
 
#2 Donatino 2021-08-16 10:11
Non conosco il disabile, ma.la sua lamentela è giustificata. Purtroppo l'incivilta' nom ha regole. Se ci fosse maggior conttollo sia dalle FF.OO. che da parte dell'amministrazione comunale,le cose potrebbero migliorare.
 
 
#1 Michele A. 2021-08-16 10:06
GIOIA SFREGIATA DA QUESTA AMMINISTRAZIONE MASTRANGELO GALLO ETNA CAPANO!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.