Martedì 30 Novembre 2021
   
Text Size

Tir abbatte albero di platano in pieno centro all’ora di punta/foto

IMG-1564

IMG-1574A dir poco rocambolesca la dinamica che ha portato all’abbattimento di uno degli storici platani in via Di Vittorio che si ergeva maestoso sul marciapiede di fronte alla lavanderia, a pochi metri dall’edicola Cotugno e dal bar Europa.

L’autista di un tir che per altro, data la mole, non avrebbe neanche potuto transitare in paese, fuorviato dalle indicazioni chieste per raggiungere la propria meta, dopo aver imboccato l’ingresso Nord di Gioia si è ritrovato in pieno centro, in via Di Vittorio alle 13.20 circa, all’uscita degli scolari dalla San Filippo Neri, quando la zona è particolarmente trafficata.

Per evitare un’auto che proveniva dal verso opposto ha “investito” in pieno l’albero, tranciandolo nettamente all’altezza del tronco, per poi incastrarsi tra i rami dalla folta chioma. Incastro che in qualche modo, bloccando il pesante mezzo, ha impedito ulteriori danni ad altri alberi, con effetto “strike”.IMG-1570

Fortunatamente l’albero tranciato incastratosi tra il mezzo e l’albero adiacente ha evitato di travolgere passanti, genitori o bimbi che in quel momento stavano transitando sul marciapiede, oltre agli astanti seduti ai tavoli esterni del bar.

Il grande trambusto creatosi, ingorgo incluso, ha richiesto l’intervento di quattro vigili urbani e dei volontari del Gruppo di Protezione civile comunale che guidati dal coordinatore Gianni Pavoncelli hanno provveduto a tagliare i rami ed il tronco dell’albero per disincagliare il tir e mettere in sicurezza la zona. L’intervento è durato quasi un’ora, tra gli occhi attenti di tanti curiosi e gli ovvi disagi per tutti, in particolare per gli automobilisti.

Per visualizzare la gallery cliccare sul link sottostante.

 

Commenti  

 
#11 Uba 2021-06-10 16:39
No mi auguravo non fosse chiusa però non leggevo più nessun commento.
 
 
#10 Cesare 2021-06-10 15:05
Neanche a Capri o a Saint Tropez ci sono tanti locali con pertinenza ad appendice all'esterno!!!Da quando a Gioia è scoppiata questa mania,è un continuo rincorrersi a costruire,allargare,dotarsi di questi ridicoli e antiestetici obbrobri....come se bastasse ciò a incrementare i guadagni.E'solo offesa e mancanza di rispetto per pedoni,disabili,carrozzini e carrozzelle a usufruire del suolo pubblico,oltre al ridicolo e rischioso danno di prendere un caffè o gelato mentre le auto sono incolonnate proprio davanti ai "moderni" avventori,che si credono avanti con la moda ma respirano solo gas di scarico .....
 
 
#9 ma davvero 2021-06-10 13:49
ah, per la cronaca, è da ammirare l'amministrazione attuale per le concessioni che sta facendo, come sta succedendo in tutta la città metropolitana di Bari, di comune accordo fra i comuni, per cercare in qualche modo di far ripartire l'economia. Questo qui a Bari. Credete che nel resti d'Italia sia diversa la situazione? NO! e non lo sapete perché siete bigotti e paesani! L'importante è lamentarsi delle fuffe, che non valgono a niente come voi!
 
 
#8 ma davvero 2021-06-10 13:46
No, dico, ma davvero continuate a lamentarvi dei dehors? Molto probabilmente è perché non avete mai lavorato, o siete dipendenti non intaccati da questa pandemia, ma molto probabilmente nullafacenti! Per una volta, dico solo una, diamo la possibilità a chi è stato colpito fortemente da questa pandemia di lavorare, senza che l'imbecille di turno si lamenti! Fatevi un esame di coscienza. Ne avete fatte di cotte e di crude, pulendovi dai peccati con una semplice confessione in chiesa. Ora siate più flessibili, che tanto se si riuscirà a tornare alla normalità, presto sarete felici di rivedere il vostro paese triste e deserto, adatto a vecchi inetti e lagnosi. Buona vita, e breve se continuate a sperare nel peggio per gli altri.

La Redazione
Provvederemo a segnalare le tue rimostranze, le tue cattiverie gratuite e i tuoi "infelici" auguri a chi, a differenza di te, non apprezza alcuni dehors realizzati senza rispettare i diritti di altri comuni cittadini o al di fuori delle norme di sicurezza.
Ti commenti da solo. Senza parole...
 
 
#7 Uba 2021-06-09 15:29
È stata chiusa questa pagina?

La Redazione
No, perchè? A te cosa risulta?
Saluti
 
 
#6 Assurdo 2021-06-09 07:43
Spero che l'Assicurazione del TIR paghi la piantumazione di un nuovo albero, spero già adulto...
 
 
#5 Semolo 2021-06-08 17:30
Che paghi i danni e si sostituisca immediatamente l'albero abbattuto.
Alta considerazione a quale titolo il bar all'angolo riempie i marciapiedi di sedie e sedioline?
Già ha la piazzetta di fronte elargita dall'amministrazione
 
 
#4 Tita 2021-06-08 16:41
Gioia e' un dehors a cielo aperto!
Non si puo' piu' camminare.
Che schifo!
 
 
#3 Teo 2021-06-08 16:24
Con Mastrangelo, un paese allo sbaraglio!
Capisco che i gioiesi siano soprannominati notoriamente come "GIUDEI", ma cosa abbiano fatto di tanto male i cittadini gioiesi per avere una amministrazione inconcludente come questa, proprio non lo immagino!
 
 
#2 Valter 2021-06-08 16:21
Ed il selfie del Sindaco?
 
 
#1 Simone 2021-06-08 15:23
Mi sa che i Gioiesi, sono stati veramente giudei così come soprannominati. Non si spiega altrimenti la maledizione che perseguita Gioia. Mai visto un paese così malridotto. Ma cosa è successo? Chi l'avrebbe mai detto! Penso che cittadini non si rendono conto ma ad una persona che viene da fuori salta subito agli occhi la fatiscenza di un paese che ha perso tutto L'antico splendore!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.