Martedì 30 Novembre 2021
   
Text Size

Lettera: “Valorizziamo il centro storico. Rispettiamo Gioia”

centro-storico-panoramica

Riceviamo e pubblichiamo ringraziando la signora Mirella per la segnalazione ed il garbo con cui l'ha proposta.

__________________

segnalazioneGentile Redazione,

mi chiamo Mirella e abito a Gioia del Colle in pieno centro storico. Vorrei segnalare la spiacevole situazione in cui mi sono imbattuta sabato mattina mentre uscivo di casa per andare al lavoro. Purtroppo il nostro centro storico non è nuovo a queste scene, molte persone di passaggio lasciano in continuazione rifiuti e questo, per noi che abitiamo in questo bellissimo cuore del paese, è davvero un triste spettacolo. Ovviamente i rifiuti vengono prontamente rimossi dagli addetti ai lavori (che anzi ringrazio perchè ripuliscono sempre lo scempio lasciato dai passanti) ma il punto è che non dovrebbero essere abbandonati lì da chi li produce. Parliamo sempre di valorizzare il nostro paese e siamo sempre pronti alle critiche nei confronti di qualsiasi amministrazione, ma io credo che il tutto debba partire da noi, che dobbiamo imparare ad amare e rispettare la nostra bellissima Gioia.

Vi ringrazio per aver dato ascolto al mio sfogo di cittadina innamorata di questo paese e del suo centro storico”.

 

Commenti  

 
#10 Tita 2021-05-29 15:15
Purtroppo questa amministrazione e' peggio di quanto ci si potesse aspettare!
 
 
#9 Nicola A. 2021-05-26 15:43
Spett.le Redazione, sarà che la raccolta differenziata è datata 2013, ma i prodigini potevano modificarla, anche la questione Coop risale a tempi addietro ma chi ha firmato, con molta fretta, l'ordinanza di chiusura è stato il prodigino Lucilla. Anche la riscossione dei tributi doveva essere revocata alla ex CERIN (cavallo d battaglie pre elettorale dei prodigini), poi sappiamo com'è andata a finire. Egr, Direttore Stoppini, Lei ricalca le orme di un noto giornalista televisivo; Travaglio, si continua a dare meriti e demeriti, a seconda della convenienza e questo accade anche di fronte a fatti evidenti ed innegabili e se per l'ennesima volta cercherà di smentire, i cittadini sanno che quello che ho detto corrisponde alla realtà. Saluti

La Redazione
Distorcere la realtà dei fatti per un proprio tornaconto politico/elettorale è il vero cancro di questo paese. La Coop è stata chiusa da due sentenze inappellabili emesse dal Consiglio di Stato. Sentenze in cui si ordinava il suo abbattimento, altro che salvarla. A quanto sembra, qualcuno fa finta di averlo dimenticato.
Così come la gestione dei tributi, la storia, quella vera, bisogna raccontarla tutta e con dati di fatto, non con supposizioni basate sulle proprie scelte elettoralistiche, cioè sul nulla.
Tirare in ballo poi Marco Travaglio è un onore, visto che ad oggi, a differenza di tanti altri, è rimasto fedele alle sue idee, mai smentite, a prescindere da chi ha governato e governa.
Si e ci documenti anche perchè i lettori, quelli veri, sanno benissimo di cosa si sta discutendo.
Saluti
 
 
#8 O scarrafone 2021-05-26 14:46
E nei vari consigli comunali del 2017 di cosa si discuteva? Ci sono una infinità di documenti che provano che il passaggio alla raccolta domiciliare è stato approvato dalla giunta Lucilla, perché vi rifiutate di ammetterlo?
Forse perché l'allora assessore all'ambiente PAOLO CANTORE è il vostro attuale capo redattore? È così che fate giornalismo? Dicendo fesserie?

La Redazione
Le "fesserie" continuano a dirle altri. In questo caso anche lei egregio "O scarrafone"
1) Paolo Cantore non è il nostro "Capo Redattore", dove lo ha trovato scritto? Ha un minimo straccio di documento che comprovi ciò?
2) Il contratto di appalto inerente la raccolta differenziata porta a porta da effettuare nei comuni dell'Aro Ba5, di cui il comune di Gioia fa parte e di cui è anche comune capofila, è stato redatto, sottoscritto ed ufficializzato nel 2013.
3) Si informi meglio prime di scrivere, oltre che pensare e dire, le solite obsolete "fesserie".
Saluti
 
 
#7 ospite 2021-05-26 08:21
egregio teo non e' colpa del sindaco se abitiamo in un paese di INCIVILI.......
 
 
#6 Oriana 2021-05-26 07:56
Grazie anche da parte mia Mirella,hai rappresentato la verità, anche io abito nel centro storico e vedo da anni le stesse scene e ho discusso inutilmente con proprietari incivili di animali ed altri elementi del genere.Solo da ognuno di noi può scaturire un atteggiamento rispettoso degli spazi pubblici, occorre dare esempi in prima persona e non attribuire ai politici responsabilità di comportamenti individuali.
 
 
#5 Sannace 2021-05-26 07:19
La raccolta porta a porta dei rifiuti, è una procedura degna di un paese civile
 
 
#4 O scarrafone 2021-05-25 21:01
Teo ti è sfuggito un dettaglio peraltro non di poco conto. Il passaggio alla raccolta domiciliare con tutte le conseguenze è stata una scelta dei tuoi amici prodigini, Mastrangelo ha solo ereditato ciò che voi avete creato!!

La Redazione
La decisione di passare alla raccolta differenziata è datata 2013, e in quel periodo il nostro paese era amministrato dalla terza giunta Povia. Così, solo per una corretta esposizione dei fatti.[http://www.gioianet.it/attualita/7897-raccolta-porta-a-porta-la-rivoluzione-che-non-ce.html]
Saluti
 
 
#3 Maria Proto 2021-05-25 20:05
E non solo buste con spazzatura, ma anche bustine con le deiezioni dei cani (diligentemente raccolte) e abbandonate per strada. Inoltre lotta quotidiana con le pipì dei soliti cagnolini anche davanti all'uscio delle case...
Voglio però fare i complimenti alla signora che, per la prima volta, ho visto portare con sé la bottiglietta con acqua e candeggina... Speriamo bene!
 
 
#2 obiettivo 2021-05-25 19:39
Grazie Mirella! L'esortazione maggiore che giunge dalle tue semplici, sincere e dirette parole è quella a comportarsi in modo civile e rispettoso di luoghi e individui. Le Giunte possono essere qualsiasi.
 
 
#1 Teo 2021-05-25 16:53
Questa e' la Giunta Mastrangelo: solo selfie!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.