Sabato 27 Novembre 2021
   
Text Size

OPERAZIONE CLEAN UP. CHIESTI 8 ANNI AD IMPRENDITORE GIOIESE

OPERAZIONE CLEAN UP

OPERAZIONE CLEAN UPRese note alcune novità sulla operazione investigativa denominata “Clean up”, l'indagine che nel febbraio 2016 portò all'arresto di 11 persone tra cui un imprenditore gioiese che rischia una condanna a 8 anni di reclusione. Nel procedimento sono imputate altre otto persone che non hanno scelto il rito abbreviato. (GIOIA. OPERAZIONE “CLEAN UP”. ARRESTI E SEQUESTRI. I DETTAGLI).

“Nel processo, che si sta celebrando con il rito abbreviato, la Dda di Bari ha chiesto 20 condanne a pene comprese fra i 10 anni e i 6 mesi di reclusione per pregiudicati, accusati di estorsioni ai danni di aziende e commercianti di Bari e provincia, e imprenditori, che da vittime sarebbero diventati complici dell'organizzazione, tra i quali titolari di cantieri edili e di aziende di prodotti ittici e caseari”.

 

Commenti  

 
#2 Giovanna M. 2021-10-30 15:33
Richiedo a Mastrangelo, Capano ed Etna, di escludere,( visti i drammatici eventi accaduti a Sammichele di Bari) , la presenza in consiglio comunale di parenti stretti di persone sottoposte a restrittive antimafia da parte della Direzione Distrettuale Antimafia per collusioni con il clan mafioso barese dei Parisi.
 
 
#1 Clean up 2021-10-24 18:17
Chiediamo a Mastrangelo di escludere,( visti i drammatici eventi accaduti a Sammichele di Bari) , la presenza in consiglio comunale di parenti stretti di persone sottoposte a restrittive antimafia da parte della Direzione Distrettuale Antimafia.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.