Lunedì 26 Ottobre 2020
   
Text Size

C.R.I. SOTTO TIRO (ANCHE AMICO) PER PARCHEGGI ABUSIVI-video

croce rossa gioia del colle

croce rossa gioia del colleIn un’epoca di scandali di tutti i generi e per tutti i gusti e le tasche - frodi, atti illeciti, delitti, concussioni, tangenti e ruberie varie -, su cosa va puntato il dito? Sul parcheggio dei mezzi della Croce Rossa!

Secondo alcuni è bastato un video con un target molto simile a quello delle “Jene” o di “Striscia la notizia”, quello registrato dal giornalista Antonio Loconte per “Il Quotidiano Italiano”, per mettere in dubbio 21 anni di credibilità e operoso impegno da parte di una istituzione che ancor oggi, continua ad identificardi con il suo presidente e fondatore Maria Teresa Tracquilio, ma che ha anche all’interno ottime professionalità formatesi in questi anni e numerosi volontari che parcheggiano dove devono e collaborano con serietà.

Secondo qualcuno - "trattasi di un peccato davvero veniale, se confrontato con ben altri scandali, in quanto il parcheggio nell’ospedale, e l’uso dell’auto di servizio riportata a casa e non sotto la sede della Croce Rossa, o nei paraggi dell'associazione "Il Faro" sono “quisquilie” se paragonate a ben altre infrazioni che tutti possiamo rilevare nei parcheggi cittadini".

Questo anche alla luce delle dichiarazioni della Tracquilio e di suo marito, che hanno motivatocroce rossa gioia del colle “l’occupazione” dello stallo sotto la sede con auto proprie, per evitare che altri parcheggiassero, rendendo più complicata la rimozione, in caso di bisogno. Almeno loro le avrebbero spostate, se necessario o se… multati!

Sul parcheggio altrove o di amici e viciniori il discorso cambia, per cui la multa ci sta tutta. Al riguardo dei vigili, secondo il Comandante "purtroppo pochi per gestire e controllare l’intera città", l’affermazione “Noi non conosciamo nessuno!” nella maggior parte dei casi è da ritenersi scarsamente veritiera, andrebbe infatti applicata in tutte le circostanze, dove si parcheggia spesso e volentieri in doppia fila, sia alla luce del sole che della luna. In presenza di infrazioni le multe devono fioccare… a prescindere dai proprietari o dalla loro conoscenza. Così come ci risulta siano state comminate, in passato, anche a politici che frequentavano il Palazzo di città.

In quanto all’uso poco “istituzionale”, davvero deprecabile, dei mezzi della Croce Rossa, ci auguriamo non succeda più in futuro, per il buon nome dell'associazione e dei volontari che la frequentano.

Infine invitiamo il simpatico Loconte - visto che è in zona -, a registrare un servizio sull’Ospedale o su altre zone che avremo il piacere di segnalargli... Una realtà che meriterebbe per la sua storia e la sua ingloriosa fine, non uno ma più servizi. Noi siamo a disposizione come sempre per dare “voce” e denunciare disservizi e inefficienze!

Commenti  

 
#25 Tracquilio 2020-10-01 20:08
Croce Rossa, che brutta figura! Peccato notare come, a distanza di anni, niente sia cambiato! In altri paesi, dopo queste figuracce, i vertici dell'associazione locale sarebbero stati messi a riposo, per non dire altro!
Qui, le pie donne, continuano imperterrite anche sul piano politico!
Ma quale esempio possono dare?
 
 
#24 frà diavolo 2015-03-15 18:27
Beh, da tutti questi commenti si ricava che anche in quest'ambito c'è bisogno di aria nuova. Però, pensavo che almeno qui non ve ne fosse bisogno. Ho capito, c'è sempre da imparare. Aveva ragione Andreotti.
 
 
#23 Patrizia 2015-03-15 16:24
Io non sono cosi certa che facciano tutto gratuitamente. Per dirne una, a volte fanno il trasporto verso ospedali di persone ammalate economicamente disagiate, e il comune li paga regolarmente per questa attivita', come se fosse svolta da qualsiasi altra associazione, a me personalmente e' capitato di chidere il trasporto in ospedale di una persona cara, e ho dato un contributo "volontario" di venti euro (8 anni fa e per un percorso di ben 200 metri!),
 
 
#22 cicerone 2015-03-15 07:55
Con tanta meraviglia leggo che i Vigili di Gioia non conoscono nessuno...... ancora una volta ribadisco che i Vigili a Gioia devono trottare,per quanto concerne la presidente della CRI sarebbe ora di dimettersi....
 
 
#21 cicerone 2015-03-14 19:03
Maria Teresa dopo l'ennesimo fatto dai le dimissioni fai piu bella figura per la C.R.I......
 
 
#20 Allibita 2015-03-13 13:22
Questa é solo la punta dell iceberg della CRI
 
 
#19 w la bari 2015-03-13 13:00
Caro Roberto d. Non è ke da fastidio a qualcuno la c.r.i. poiché in base alle informazioni date al giornalista sembrano provenire dall' interno.......
 
 
#18 Roberto D. 2015-03-13 11:00
è evidente che sono stati inviati... a qualcuno la CRI da fastidio ecco quel è il fatto
 
 
#17 Gianpiero Ignazzi 2015-03-13 00:26
All'epoca degli antichi romani si usavano i giochi, più o meno sanguinari, per accontentare la plebe. Oggi si usano i servizi scandalistici. A cosa è servito il servizio di questo grande giornalista d'inchiesta? E' servito ad evidenziare gli atti omissivi dei vigili urbani che multano, quando multano, solo se nessuno si presenta a spostare l'auto entro mezz'ora dall'accertamento? oppure a sputtanare persone colpevoli di agire, sicuramente, non rispettando norme e regolamenti - bisogna vedere quante volte capita - ma senza arrecare grossi danni all'ente di appartenenza? Chiedo al giornalista d'inchiesta: ha mai fatto qualcosa, ha mai fatto qualche denuncia, privatamente senza suscitare il clamore mediatico per 3 giorni di celebrità? Gli appartenenti alla C.R.I. così come quelli degli altri enti di assistenza e beneficenza operano facendo volontariato. Volontariato. Mettendo a disposizione il proprio tempo e/o le loro competenze senza ricevere nessun compenso. Per cui, finchè non si commettono illeciti di natura penale o pecuniaria evitiamo lo sputtanamento mediatico per cercare di ottenere quella visibilità nella speranza un giorno di lavorare per Striscia o per le Iene....
 
 
#16 Cita 2015-03-12 23:33
X me cronista e mandatario sono 2 emerite ....hanno attaccato nel modo più subdolo due persone che possono aver anche parcheggiato in maniera non corretta,ma forse sfugge a qualcuno che sono da diversi anni volontari non pagati.chiaramente x me il cronista è penoso,se avesse un po' di coraggio saprebbe dove andare a fare domande.
 
 
#15 Lex 2015-03-12 19:09
Attenzione signori, c’è un teste che la scagiona: “è la mia madrina, da quando mi ha cresimata non l’ho mai vista parcheggiare qui!!!”
 
 
#14 Forza Milan 2015-03-12 19:01
ARRET???
 
 
#13 distinta 2015-03-12 17:56
Che figura di.....
 
 
#12 Pasquale Redavid 2015-03-12 17:52
Pche articolo senza senso...ricordo che usare i mezzi per scopi personali e non istituzionali è un reato,credo si tratti di peculato d'uso!la Croce Rossa gioiese riceve benefit dall'amministrazione comunale per operare nell'interesse dei cittadini e non nell'interesse personale.Il saggio mostra la luna e lo stolto guarda il dito! come se parcheggiare su parcheggi riservati ai disabili non sia cosa deprecabile ancor di piu' se a farlo è un mezzo con l'effige della CROCE ROSSA!
 
 
#11 unaltrogioiese 2015-03-12 17:07
Ecco il gioiese verace uscire allo scoperto con il gossip: dove c'è gossip ci sono i gioiesi! Dice un detto di non sparare sulla CRI, ma questa volta è il bersaglio principale! Però non fate dell'erba tutto un fascio, anche se la CRI non credo abbia commesso chissà quale reato grave per meritarsi quest'azione denigrante da parte di qualcuno oramai colpito e affondato!
Prof.ssa Traquilio, non badi a tutto ciò e prosegua con la sua meritevole opera, sono le donne "battagliere" come Lei a mandare avanti la nostra bella Italia!!!
 
 
#10 Paride 2015-03-12 16:52
Sarebbe ora che qualcuno controlli orari, itinerari e altro anche alla protezione civile comunale
 
 
#9 gioiese!!!!! 2015-03-12 16:46
i vigili non conoscono nessuno????????
ma se chiamano mezza gioia pur di non fare una multa.......e non aggiungo altro!!!!!!
 
 
#8 ù scopone 2015-03-12 15:46
quello che dice UN GIOIESE,è vero.nascono come funghi Associazioni.da poco è nata quella dei BERSAGLIERI,e indovinate chi è revisore dei conti.....AL....turra.
 
 
#7 Allibita 2015-03-12 15:36
Non dimenticate la frase "io posso parcheggiare... Sono il presidente dell associazione!" Ma chi ti credi di essere? Vogliamo parlare delle divise degli operatori ? Lo sanno tutti che cosa fate....e poi chi ha detto che il parcheggio dell ospedale é abbandonato? Ma se per entrare ci vuole un pass ! Mi sapete dire come mai siete riusciti a parcheggiare li?
 
 
#6 un gioiese 2015-03-12 15:00
ecco perchè le associazioni si moltiplicano come i pani e i pesci..si scrocca senza sudar più di tanto! w l'itaGLia!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.