Martedì 26 Maggio 2020
   
Text Size

FRANCESCO D’ANDRIA PREMIATO DAI DISTRETTI ROTARY CLUB

Brochure-Premio-M

Brochure-Premio-MIl prestigioso Premio Internazionale “Colonie Magna Grecia Arialdo Tarsitano” giunto alla XXXIV edizione ed in questa annualità organizzato dai Distretti 2100 e 2120 e dal Rotary Club Acquaviva delle Fonti - Gioia del Colle, sul tema: “Monte Sannace nell’antica Peucetia”, sarà ospitato per la prima volta a Gioia nei giorni 19, 20 e 21 settembre, presso la LUM Jean Monnet in via P. Cassano, 7.

Un Premio itinerante che vanta patrocini importanti - MIBAC, Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo, Presidenza del Consiglio Provinciale, Comune di Gioia e Acquaviva - che tutti i Club di Puglia, Basilicata, Campania e Calabria ambiscono di ospitare, per poter premiare archeologi che hanno contribuito con i loro studi alla conoscenza della storia della nostra nazione.

Sarà insignito dell’importante riconoscimento il prof. Francesco D’Andria, ordinario di Archeologia dell’Università del Salento, che terrà una “Lectio magistralis” sull’argomento.

Per il presidente del Rotary Club, Gianni Losurdo, ospitare a Gioia l’evento è motivo di vanto e lustro per la città che sarà visitata da luminari, ospiti e dalle loro famiglie.

Per organizzare in ogni dettaglio la manifestazione è nato un comitato formato dai rotariani Antonio Cirsella, Giuseppe Gallo, Marcello Gisotti, Maurizio Liuzzi, Nicola Madaro, Antonio Loliva e Margherita Pugliese, di cui Losurdo è coordinatore.

La tre giorni sarà così articolata: il 19, dopo l’assemblea dei delegati del Club aderenti al Premio Magna Grecia, i partecipanti visiteranno nel pomeriggio il Castello, accolti dalle guide e da canti medioevali, la mostra di Emilio Greco e il Parco Archeologico di Monte Sannace. Il 20 si terrà il convegno presso la Lum, con apertura dei lavori alle 9.30. Dopo il saluto di Losurdo, interverranno Gianfranco Camisa, Presidente del Premio Internazionale “Colonie Magna Grecia A. Tarsitano”, Giancarlo Spezie, Governatore del Distretto 2100, Luigi Palombella, Governatore del Distretto 2120 e il dottor Luigi La Rocca, Soprintendente per il Beni Archeologici della Puglia.

Sarà quindi presentato il tema dell’anno: “Monte Sannace nell’Antica Peucezia. Ricerche e studi”, su cui relazionerà la dottoressa Angela Ciancio. Quindi la parola passerà a Mario Mello, coordinatore del Comitato scientifico del premio, che traccerà il profilo di Francesco D’Andria che allieterà i presenti con una “Lectio Magistralis”. Seguirà la consegna del premio, un altorilievo in argento dell’artista Gerardo Sasso. Il 21 gli ospiti visiteranno la Cattedrale di Acquaviva e assisteranno alla S. Messa celebrata dal Vescovo della Diocesi Altamura, Gravina, Acquaviva, monsignor Giovanni Ricchiuti.

“Il Premio rappresenta una opportunità importante per il Club che lo organizza, per il territorio ospitante e per il Rotary - dichiara Gianni Losurdo -, un esempio straordinario di impegno senza riserve, di collaborazione, di scambio culturale, di amicizia. I nostri territori, da sempre luogo di incontro di popoli e culture diversi, sono impregnati di tracce e reperti storici, un patrimonio storico-culturale che va conosciuto e valorizzato. Ed il Rotary, attraverso il Premio, contribuisce alla conoscenza e alla diffusione di questo patrimonio e alla valorizzazione delle risorse umane del territorio. Comprendere la realtà in cui si vive, conoscere le potenzialità della società che ci circonda, della nostra città e del nostro territorio, recuperare la nostra identità storica e territoriale, costituisce la base per la rinascita, soprattutto per le nuove generazioni, di un sentimento di orgoglio e di appartenenza. Attraverso l’incontro tra rotariani di diversi Distretti, il lavoro di studiosi, la collaborazione con le Istituzioni, con la Scuola, con gli operatori economici nascono nuove sinergie per la costruzione di un modello di lavoro che facilita la creazione di un terreno culturale comune ed alimenta progetti e programmi di sviluppo. Ringrazio indistintamente tutti coloro che hanno partecipato alla buona riuscita della manifestazione, nella certezza che un così importante momento di cultura condivisa, non potrà che far crescere il territorio e la comunità.”

Brochure-Premio-M2

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.