Lunedì 01 Giugno 2020
   
Text Size

DON FILIPPO FERLITA LASCIA COMUNITÀ 36° STORMO

comunità 36° stormo

beata maria vergine di loreto"La nostra Comunità parrocchiale si appresta a vivere il saluto del cappellano militare Don Filippo Ferlita e l’accoglienza del nuovo pastore Don Pasquale Didonna.

Preghiamo insieme il Signore affinché accompagni don Filippo e don Pasquale nel nuovo ministero a loro affidato dal nostro Vescovo mentre ringraziamo Dio che nella sua bontà e provvidenza dispone un nuovo pastore alla guida della nostra parrocchia.

Sabato 30 agosto alle 19.30 Don Filippo Ferlita presiederà la celebrazione eucaristica e in tale occasione saluterà la Comunità del 36° Stormo.

Domenica 7 settembre alle 11.00 Don Pasquale Didonna presiederà la sua prima eucarestia come nuovo cappellano militare e pastore della nostra Comunità".

Comunità parrocchiale Beata Maria Vergine di Loreto - 36° Stormo

 

Commenti  

 
#11 graziana 2014-08-22 17:31
ha l'audi embè è un essere umano e come tutti ha una passione e non m'interessa può avere anche il ferrari x me rimane don filippo e vi posso assicurare che nel suo è il migliore di tutti,comprava i fiori dicendo è casa mia e la voglio bella a differenza di altre chiese a gioia che non solo prendono soldi x le pulizie ma le chiese non sono affatto pulite ed una in particolare la più grande che abbiamo e sempre sporca e senza un fiore e lui lo stipendio e i soldi dai fedeli li prende lo stesso di questo ne vogliamo parlare
 
 
#10 Rosa Passalacqua 2014-08-22 15:52
Pensate alle travi che avete nei vostri occhi...non guardate le pagliuzze negli occhi degli altri! Don Filippo è stato bello conoscerti...sei una persona vera e solo chi ti ha guardato negli occhi ha potuto conoscere il tuo cuore. Io non so neppure che macchina hai...eppure ci siamo fermati qualche volta...ma ho guardato te...non l auto.
 
 
#9 PLUTo 2014-08-20 08:57
xgioiese obiettivo: dovrebbe sapere che il virgolettato può avere numerosi significati e non solo ironici come le sicuramente ha interpretato. Detto ciò, qui si ricade nel principio: uomo "pubblico"/uomo privato. Essendo io un privato, che non riceve nessuno vantaggio sociale (dove per sociale intendo quanto detto prima) nessuna spiegazione devo ad altri.
Diversamente, in quanto sacerdote, in quanto uomo appartenete a una istituzione e in quanto beneficiario di chiari vantaggi sociali (intesi quindi come economici, fiscali, pensionistici etc) io ho tutto il diritto/dovere di criticare uno stile di vita.
Se vogliamo poi rallegrarci per la disponibilità allora bene così. I valori, le azioni, sono altra cosa. LA chiudo qui perchè in questo paese (Italia) parlare in maniera oggettiva e obiettiva di uomini della chiesa è cosa assai difficile. Ricordi che la critica, alcune volte, può aiutare a raggiungere la vera obiettività in quando alimenta il confronto e allarga le vedute. Quindi apritevi di più...al confronto/scontro/dibattito/scambio di idee etc e non accettate una guida ma guidatevi verso il giusto.
 
 
#8 gioiese obiettivo 2014-08-20 01:26
Gent.le sig. Pluto,il comunicato e' un semplice invito rivolto a tutta la cittadinanza per vivere insieme questo momento importante della parrocchia. Le sue affermazioni relative al parroco sono al quanto pesanti in primis il virgolettato sul nome del parroco,inoltre ognuno e' libero di fare del suo stipendio quello che crede. Nessuno viene a contare i suoi soldi in tasca Sig. Pluto. La personalita' umana e altruista di Don Filippo manchera' a molti gioiesi perche' un parroco della sua bonta d' animo e disponibile verso tutti e ' difficile da incontrare... Detto cio sono convinto che la comunita' sara' lieta di riceverla nel saluto a Don Filippo perche' Dio e' perdono e amore.
 
 
#7 PLUTo 2014-08-19 21:29
Xcattolico: gentilissimo, la ringrazio per il suo invito ma non vedo come questo centri con la mia consideraziobw . anzi la sua mi sembra la classica risposta bigotta: non basta essere cattolici per essere delle brave persone e non basta quindi essere preti per predicare.un prete dovrebbe anche agire nel rispetto delle sue prediche. La macchina ! si è vero non viene dalle offerte (questo è sicuro) ma se si predica povertà, se appartiene a un'istituzione religiosa che dovrebbe fare la povertà suo baluardo allora spendere 30000,euro per una macchina mi sembra un gesto poco nobile (e anche chiedere le offerte a questo punto) Detto ciò la sua affermazione mi fa ribrezzo! Perché la redazione non dovrebbe pubblicare tali commenti? Meglio non sentire la voce dell'uomo medio che non si eleva a dio!? Meglio ascoltare la voce di un prete che si erge a inquisitore ma che poi non rispetta una sola parola di quel che dice? Per piacere smettiamola! Anzi cercate dinnon andare in chiesa come segno di protesta visto che evadono 6 miliardo di tasse, visto che i preti vanno in pensione dopo solo 15 anni mentre noi, comuni mortali, dobbiamo attendere 40 anni... Alzate la testa!
 
 
#6 Credente 2014-08-19 17:45
Mi dispiace che la redazione pubblichi anche commenti sull'automobile del sacerdote.
A questo punto possiamo dire tutte le marachelle di un altro prete giovane che è stato a Gioia?
Sicuramente la macchina non gli è stata data dalle offerte dei fedeli.
Un pò di serietà e andate in chiesa piuttosto.
 
 
#5 Vincenzo 2014-08-19 17:28
tranquilli l'ho conosciuto a Firenze è il Cappellano della Scuola, è di Noicattaro,bravissima persona
 
 
#4 PLUTo 2014-08-19 15:43
XSchizzo non fare certe battute :) vedi che subito ti chiedono se sei chiaroveggente!
 
 
#3 giunone 2014-08-19 15:06
@schizzo:perchè lei ha conosciuto il nuovo prete?
 
 
#2 schizzo 2014-08-19 13:24
si pluto è lui...e non hai visto quello che verrà...
 
 
#1 PLUTo 2014-08-19 11:10
Ma "Don Filippo" è quello che va in giro con l'audi a3 bianca da 28.000 euro?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.