Mercoledì 27 Ottobre 2021
   
Text Size

PEPPINO VASCO RICORDA LA SCOMPARSA DI MODUGNO

modugno-getty

sanremo-1959-domenico-modugno-254920“Il giorno della morte di Domenico Modugno con alcuni dirigenti della Banda di Gioia del Colle ci trovavamo a Polignano a Mare. Per primi sapemmo della morte di Modugno, nella città natale del Maestro. La banda stava eseguendo la bellissima aria “i figli uccido…”, con un biglietto notiziammo il M° Cuscito, nostro concittadino, già responsabile del coro della Scala di Milano, della grave perdita.

Proponemmo di accennare a suonare “Volare” di D. Modugno. Molti degli ascoltatori rimasero sorpresi, non sapendo ancora del decesso del Maestro. Al silenzio di meraviglia seguì un lungo applauso quando capirono la ragione di questo cambio di programma”.

Peppino Vasco 

Commenti  

 
#1 filippo pavone 2015-06-07 20:37
Il giusto merito dato ad un grande artista da persone col cuore altrettanto grande.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.