Lunedì 25 Ottobre 2021
   
Text Size

RINVIATA PROCESSIONE RIENTRO DEL SANTO PATRONO

san filippo

Il Comitato Festa Patronale comunica ai cittadini che la processione di rientro del Santo Patrono è stata rinviata a domenica 18 maggio alle ore 19.30 dalla parrocchia San Vito alla Chiesa Matrice causa condizioni meteo avverse. I fedeli sono vivamente invitati a partecipare. Si ricorda inoltre che domenica presso il Servizio mensa del Centro di Ascolto ci sarà il pranzo in onore di San Filippo.

san filippo san filippo

Commenti  

 
#13 lucrezia 2014-05-19 18:03
componente,e tu perchè non ti firmi??....le cose cambieranno.buona festa,tanto x dire.
 
 
#12 componente 2014-05-19 15:28
il comitato è aperto per tutti coloro che vogliono fattivamente collaborare con i fatti senza l'anonimato,grazie
 
 
#11 gigante 2014-05-18 20:22
invece di lamentarvi sempre date un pò di fiducia al comitato ogni anno i soliti che sanno solo criticare e quando c'è bisogno di collaborare dove siete? coraggio comitato l'importante e che non ci fate vedere ogni anno lo stesso disco!
 
 
#10 Marco 2014-05-18 19:14
Buon pomeriggio a tutti. Quante polemiche verso una festa che ormai comanda Don Tonino e non la cittadinanza, basta vedere le consegne delle chiavi che a deciso lui, il Santo Patrono che riceve le chiavi della Città in piazza e non più sul Sagrato della chiesa come dire che per quel tratto il Santo non e padrone della città come solito era ricorrente. Poi vogliamo parlare di un prospetto della galleria ormai morta nei pressi della farmacia Antonicelli, ricordatevi che finiva nei pressi della Macelleria Soranna con il rosone al centro della strada e non viene più esaltato come dal 2006. E vogliamo capire come una processione che di solito girava per le Vie principali uscendo dalla chiesa proseguendo per la piazza si recava per Via Roma usciva da Via Diana proseguiva per Via Dante Svoltava per Via Conte di Cavuril saliva per Piazza XX Settembre Via Gioberti per Via Cairoli svoltava a destra Vi a don Sante Milano e si immetteva su Via Ricciotto Canudo e svoltava per Via Giuseppe Garibaldi recandosi in chiesa Madre. E poi vogliamo capire a che proposito si trova un illuminazione a via Roma fino alla stazione quando la festa e in piazza, e per ultimo come mai la mattina del Santo il corso e tutto aperto e percorrono le auto anche dalla piazza, era tanto bella quella processione di mattina con la gente che poteva affacciarsi dalla campagna. Ormai i cittadini devono richiamare il vecchio gruppo organizzativo Festa Patronale del 2000 e con le loro capacità e con le idee del popolo si potrà portare di nuovo in alto la Festa Patronale.
 
 
#9 Antonella 2014-05-18 18:51
Comitato, date tutti le dimissioni...vogliamo volti nuovi, giovani, siamo stanchi delle vostre abbuffate, fuori tutti... sig.ra Rosanna, lasci il posto a gente nuova, con idee nuove...Lei litiga con tutti e vanno via i migliori! Povero San Filippo, in che mani è caduto. Speriamo che ci perdoni di tutto questo caos. Anno nuovo, comitato nuovo. Meditate Parroci, meditate....
Noi fiduciosi aspettiamo i cambiamenti.
Grazie Direzione, faccia anche Lei una bella preghiera a San Filippo, per eventuali cambiamenti. Pregare in molti, ci si sente più coraggiosi e pronti a combattere le teste dure. Ciao a tutti i lettori. Buona Festa Patronale....ne parliamo dopo!!!!!!
 
 
#8 Sconsolata 2014-05-18 18:00
C'è chi tante volte si è messo in gioco, ma alla fine le persone vengono solo sfruttate...di idee ce ne sono molte (spendendo poco), ma alla fine vincono i soliti! Conclusione dalla politica alla organizzazione di una festa patronale, è la stessa cosa molti affaristi, molte prime donne che parlano troppo per spot...andiamo bene!!! RITORNARE ALLE VECCHIE TRADIZIONI, RITORNARE AI VERI VALORI! Si può!
 
 
#7 lucrezia 2014-05-18 14:01
dedica a il santo.figli della lupa,....alfonso turra rimettiti in gioco.
 
 
#6 tiromancino 2014-05-18 10:48
questo è il risultato di alcuni nuovi entrati,che fanno gli spacconi,e il cantante di grido dove sta.
 
 
#5 IlSanto 2014-05-18 07:29
I soliti gioiesi buoni soltanto a criticare negativamente i sacrifici altrui! Perché non provano queste nullità a mettersi in gioco e fare qualcosa per la comunità? E no, è più facile criticare e giudicare piuttosto che agire! Queste contestatori, tutti figli alla stessa 'lupa'! Comitato, avanti tutta!!!
 
 
#4 gatto nero. 2014-05-17 21:55
è solo l,inizio di una fine.date le dimissioni presidente,e vice.......
 
 
#3 zorro 2014-05-17 21:33
cortese e d,aprile,messi insieme......povera festa,in giro c,è una tristezza
 
 
#2 lucrezia 2014-05-17 21:14
hai ragione vito giuseppe.che schifo.fino quando ci sarà ......,che si crede chissà chi,le cose andranno di male in peggio.ma don tonino che tiene sugli occhi le fette di salame.richiamate alfonso turra.e a proposito del pranzo dei poveri,......mangia tu che mangio anch,io.una buona serata alla direzione.
 
 
#1 Vito giuseppe 2014-05-17 20:05
La processione si poteva svolgere normalmente le avversità atmosferiche non non hanno creato problema. Solo che quest'anno non si sta capendo niente è uscita quattro giorni prima e si inizia la novena senza la statua. Ormai la gente è stufa. Meditate comitato!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.