Lunedì 25 Maggio 2020
   
Text Size

BLASI: "PRONTI 200 MILA EURO IN PROGETTI LETTURA"

libri-legge-lettura-pp

blasi-pd-in-piazza-contro-aggressione-ai-diritti-0Tanti scrittori a fronte di pochi lettori, questa la preoccupante realtà non solo pugliese ma nazionale.

A tentare di porre rimedio ed invertire i fattori, Sergio Blasi - consigliere regionale del Pd, di cui è anche segretario regionale - promotore della legge che a giorni sarà approvata in Consiglio.

Se ne è parlato presso la Librellula il 9 luglio, con il giornalista Michele Casella e l’assessore alla Cultura Piera De Giorgi.

Puntare sui lettori “anello debole della filiera” e renderli protagonisti di un nuovo rinascimento letterario è la scommessa che questa norma vorrebbe vincere.

E’ necessario che i ragazzi si abituino alla lettura ancor prima di approdare alla scuola” afferma Blasi, proponendo una sorta di imprinting che parta dalla formazione dei docenti e dalla nascita di una legge lettura imagesconsulta cui partecipino tutti gli “attori” (editori, biblioteche, scuole, associazioni, librerie…) per programmare gli interventi e monitorare i risultati. Un investimento di circa 200.000 euro sottratti ai costi regionali della politica, da investire in iniziative e progetti che incrementino la passione verso la lettura.

Passione, questa la parola chiave… un tempo la narrazione, il racconto letto dai genitori e dai nonni accanto al focolare, era di fatto propedeutico alla lettura che nasceva dall’ascolto e si perfezionava con l’approccio alla narrazione scritta.

La lettura era (ed è) fonte di arricchimento, legata ad un ascolto intimo e silenzioso di parole, storie, lette e scelte… un viaggio, un’esperienza attraverso cui sentirsi protagonisti “indiretti”, e “vivere” le emozioni narrate, condividendone tutto: conoscenze, competenze, ansie, paure, gioie…

Oggi la Tv ed il web assolvono a questo compito, rendendo noioso se non inutile l’approccio al “libro”, associato spesso all’obbligo scolastico, ad un impegno imposto e non scelto, ad una fatica e non ad un piacere…

piera de giorgi assessoreL’e-book informatizza i contenuti e li rende fruibili a costi minori in termini di consumo di carta e sostenibilità ambientale, aiutandone la diffusione, di contro mette in crisi l’intero sistema e l’indotto, non ancora pronto a questo tipo di “conversione”.

Il profumo della carta stampata, il fruscio delle pagine sfogliate, la bellezza di un libro vissuto, un po’ sciupato dalle tante riletture, in compagnia del quale si sono trascorsi tanti momenti, conserva il suo romantico fascino, ma non basta.

Un’idea vincente è quella del salotto letterario che consente di riappropriarsi del gusto della lettura, assaporata, letta ad alta voce, condivisa e del confronto sugli argomenti esaminati. Un’idea “nata dal basso” che a Gioia ha riscontrato molto successo, promossa da Giacomo Leronni a Spazio UnoTre di Mario Pugliese, un’idea nata dalla passione, parola “chiave” che non a caso fa rima con educazione. (UN VERO SUCCESSO LE “PAROLE DETTE” A SPAZIO UNOTRE-foto)

leggere 0Educare alla lettura trasmettendo la propria passione di “lettori” è un processo alchemico che potrebbe “accendere” l’interesse verso i libri.

Invertire questa tendenza attraverso una legge che sostenga progetti e li finanzi potrebbe essere una scelta felice , ma senza la “passione”, quella vera, quella che si trasmette attraverso l’entusiasmo ed un sincero interesse, non c’è corso che tenga… riprova ne è che proprio nelle scuole quel che più dà frutto è l’impegno spesso gratuito delle docenti. (CHE ENTUSIASMO PER “LEGGERE TRA PIACERE E SAPERE”-foto), (S.F. NERI, ROBERTO PIUMINI CONQUISTA TUTTI -foto-).

Diverso sarebbe destinare denaro pubblico per organizzare incontri con gli autori (costi che oggi la scuola e le associazioni a stento riescono a sopportare) ed incentivare l’incontro tra domanda e offerta, così come aiutare le biblioteche scolastiche nelll’acquisto di testi e fornire “consulenza” su quelli più adatti per fasce d’età.

libri indexE, da ultimo, promuovere la buona prassi del prestito (bookcrossing), con successo avviata dai presidi del libro e promossa a Gioia dalla presidente Orietta Limitone e da associazioni sensibili all’argomento e sensibilizzare gli editori affinché “donino” a livello promozionale prodotti editoriali di interesse pubblico.

Emerge dall’incontro - afferma l’assessore alla Cultura Piera De Giorgi - la consapevolezza che la capacità di leggere e attraverso la lettura essere in grado di comprendere le connessioni tra le varie parti di un discorso scritto, favorisce la capacità di sviluppare pensiero autonomo e critico, avere voce e costruire un diritto di cittadinanza consapevole e dunque una partecipazione democratica matura. Considerare la cultura e la lettura infrastrutture primarie, pezzi di welfare della conoscenza, significa avviare un lavoro serio e solido di costruzione di una egemonia della conoscenza. Solo quando si compirà il passaggio dall’ essere "leggenti" di testi brevi all’essere "lettori" in senso pieno si potrà avviare quel percorso virtuoso di uscita dal qualunquismo e relativismo culturale, obbiettivi principali della legge regionale”.

Come non condividere questo suo pensiero? Buona lettura!

 

Commenti  

 
#2 attila 2013-07-16 07:16
iniziativa lodevole, ma manca ancora una organizzazione capace di recepire a pieno i contenuti veri che la legge regionale non sarà mai capace di dare risposte complete, i Comuni sono poco propensi a spendere nella cultura che è solo un settore di investimento e non di immediato guadagno sia in consenso elettorale che economico privato di tipo affaristico. Abbiamo bisogno di più umiltà e di senso di altruismo per i nostri figli analfabeti di cultura ma avidi di informatizazzione sterile e fredda.
 
 
#1 demos 2013-07-15 17:11
...da dove li prendete questi soldi?
Spiegate questo ai cittadini...dal titolo sembre che li esca di tasca propria il sig. Blasi(a proposito perchè non dice quanto prende di stipendio da politico privilegiato!!!)
Per essere credibile dovrebbe sborsarli lui quei 200 mila euro non farli pagare ai cittadini contribuenti!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.