Domenica 31 Maggio 2020
   
Text Size

GIO.MO.VI, COINVOLGENTE FESTA DELLO SPORT BY SF NERI-foto

giomovi-2013-pp

giomovi 2013 giochi3Si è svolta il 23 maggio scorso in Piazza Dalla Chiesa la giornata conclusiva del progetto Gio.Mo.Vi. - realizzato in collaborazione con le associazioni sportive ASD Basket Mission e Federiciana Rugby - e Alfabetizzazione Motoria, attuato congiuntamente dal MIUR e dal CONI con l’obiettivo di trasmettere il valore della pratica sportiva agli allievi della scuola primaria, perché siano esortati fin dall’infanzia a condurre un sano stile di vita e a scorgere nello sport un fattore di benessere individuale e di coesione sociale.

Referente del progetto, che ha coinvolto cinque classi del plesso San Filippo Neri e cinque classi del plesso Via Eva per un totale di circa duecento alunni, è stata l’insegnante Maria D. Liotino, con la collaborazione dell’esperta Ilaria Colacicco.giomovi 2013 majorette

Un’atmosfera festosa e una coinvolgente playlist hanno accompagnato l’intero svolgersi delle attività, coordinate dall’animatore di professione Piero Romanazzi: il canto dell’Inno di Mameli con cui gli allievi hanno aperto la manifestazione, l’entrata in scena delle varie classi, l’esibizione a ritmo di tamburello delle majorette, accompagnata dal battito di mani del pubblico, il volo in cielo dei palloncini colorati – per non dimenticare che in quel giorno di festa ricorreva anche il ventunesimo anniversario della strage di Capaci –, l’esibizione Hip Hop ideata dall’insegnante di danza Ester Tigri e, soprattutto, la presentazione del progetto di alfabetizzazione motoria mediante un reinventato alfabeto, giomovi 2013 giochidalla A di…Alzati!, alla B di…Balla! fino alla V di…Vola! e alla Z di…ZigZaga!, per ricordare a tutti che “Il movimento è gioia, dalla A alla Z”, come recita lo slogan sui cartelloni agitati al vento dai bambini.

Anche se la pioggia ha interrotto lo svolgersi dei giochi, la manifestazione ha lasciato tutti soddisfatti, dal dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Losapio – San Filippo Neri” Anna Grazia De Marzo, al referente del Coni Puglia Alfredo Grieco, al delegato del Coni provinciale Vincenzo Fiorentino, all’assessore alla cultura, la prof.ssa Piera De Giorgi.

Praticare un’attività sportiva significa, in particolare per un bambino, intraprendere un percorso di crescita culturale che porta a conoscere meglio il proprio corpo, a esplorare lo spazio circostante, a imparare a relazionarsi con gli altri mediante lo spirito di squadra, a prestare attenzione al proprio benessere psicofisico. L’educazione motoria, quindi, se praticata sotto la guida di personale esperto, può diventare una preziosa occasione di crescita cognitiva, sociale, culturale e affettiva.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.