Mercoledì 05 Agosto 2020
   
Text Size

FESTA SAN FILIPPO: DIMEZZATO CONTRIBUTO COMUNALE

festa-san-filippo-2012-pp

festa san filippo 2012bA fronte di un incremento di iniziative, come testimoniato dal nuovo manifesto del Comitato Festa patronale diffuso in questi giorni, il 2013 passerà alla storia per essere l’anno in cui si è investito di meno nelle festività in onore al Santo Patrono.

Pur con un bilancio che si avvia a chiusura con un attivo di oltre quattro milioni di euro e con spese definite da molti cittadini esagerate (l’elenco sarebbe lungo, per cui si rimanda agli articoli già pubblicati, cui aggiungiamo gli ultimi contributi per la manifestazione Bimbinbici 1.700,00 euro e l’ennesima riparazione del manto stradale per 40.000,00 euro), si “raschia il fondo del barile” (o si vuol far credere ciò) nei festeggiamenti della festa patronale che animeranno Gioia dal 17 al 26 maggio, quest’anno sostenuti con 11.000,00 euro da cui dovranno essere sottratti i costi delle luminarie, della SIfesta san filippo 2012aAE (la si paga anche per le musiche in processione e i concerti bandistici, in questo caso “doppia”, tenendo conto che su richiesta dell’Amministrazione il Premiato Concerto Musicale Città di Gioia del Colle Paolo Falcicchio si esibirà per la seconda volta anche il 25 maggio, al costo di 1.815,00 euro Iva inclusa, per non parlare dei fuochi d’artificio e di tutto ciò che sarà proposto per allietare e animare l’evento.

Nel 2012 - anno di commissariamento - il contributo erogato ammontava a 12.100,00 euro (D.E.S. n. 83 del 18/05/12), nel 2011 a 15.300,00 euro (D.G. n. 56 del 10/05/2011) e nel 2010 a ben 20.000,00 euro (D.G. n. 87 dell’11/05/10).

Dagli eccessi devozionali dell'Amministrazione Longo si è precipitati nella “stitichezza” laicale di quella Povia, che oltre ai bagni chimici, ben poco concede.festa san filippo 2012c

Aumenta, quindi, il rischio che il Comitato Feste patronali possa non far fronte agli impegni presi, in virtù anche del ritardo con cui l’Amministrazione ha deliberato il contributo che si auspicava maggiore, e delle minori offerte raccolte in città, a causa della crisi che non risparmia neanche gli esercenti più generosi. Vanificata, infine, a pubblicazione della delibera n. 59 del 23/04/13, anche la speranza che la stessa Amministrazione prenda in carico parte dei costi - è il caso della seconda esibizione della Banda, spesa non programmata dal Comitato - o si faccia carico della SIAE.

E’ il caso di dire che salvo un “miracolo” ad opera di San Filippo, festa san filippo 2012edifficilmente a fronte di un così risicato contributo, i conti del Comitato Festa patronale potranno restare in attivo.

Tra i nuovi appuntamenti, venerdì, 17 maggio, alle ore 18.30 “Oratorio in Piazza” - FITNESS GIOIA FESTIVAL: IL DIVERTIMENTO IN MUSICA in Piazza Luca D’Andrano, mentre lunedì, 20 maggio, alle ore 19,00 nel Chiostro di Palazzo San Domenico sarà presentato il libro del professor Giuseppe Matromarino “Pascoli Semeria, Bistolfi Minozzi”, un incontro speciale di anime, infine sabato, 25 maggio alle ore 11.30 in piazza Plebiscito avrà luogo “Incontriamoci Con Gioia Nella Musica” a cura dell’istituto comprensivo Carano - Mazzini.

locandina-civile

Commenti  

 
#20 Gianni 2013-05-19 12:46
A Lucrezia.
Non ho ben capito a che punto cerca di arrivare con i suoi commenti e non ho ben capito perchè ha commentato non di seguito al vecchio articolo ma a questo nuovo.
Innanzitutto vorrei dirle che va bene criticare cose che a lei non piacciono ma l'educazione e il rispetto sono basilari in una società civile; un concetto che a quanto pare non le appartiene.
Inoltre vorrei ricordarle che nessuno ha prospettato un pubblico da numeri record quindi la sua ironia è alquanto scadente; visto che guarda molta televisione le consiglio ZELIG o COLORADO o se preferisce guardi il canale di Commedy central.
Il pubblico che c'era era vario, un melting pot di varie età, a conferma che iniziative del genere sono ben accettate da gente di diversa età, gusti e di diverso pensiero.
Per quanto riguarda invece le sue offese gratuite ai ragazzi, be, non ho parole per descriverla.
Gli ululati appartengono al mondo animale, un mondo che forse le appartiene (...).
Mi sono stancato dei suoi commenti irrispettosi e poco costruttivi e non le risponderó più, non voglio abbassarmi più al suo livello.
Se le sono di maggior gradimento i ragazzi di io canto guardi e giudichi loro ma le consiglio di non guardare molta televisione. Fa male. I miei genitori l'han sempre detto e ora ho capito il perchè.
 
 
#19 Carlo 2013-05-19 11:24
Ma le giostre da che giorno a che giorno staranno?
 
 
#18 IlSanto 2013-05-18 20:36
Se i gioiesi smettessero di avere le braccine corte come il T-Rex, e contribuissero più attivamente, ogni anno si avrebbe una festa degna...
No money? No party! ;-)
 
 
#17 Paolo-Emenout 2013-05-18 14:33
Cara Lucrezia, ammetto che con un sorriso (amaro) le scrivo questo commento... Inanzitutto mi presento, sono uno di quei ragazzini di io canto (nella fattispecie quello che ululava- preferisco suonare il basso che cantare-ma questa è un'altra storia...). Non mi va di fare della retorica o di attacarla anche perché sarebbe infruttuso (ebbene sì il suo commento è stato, è, e rimarrà infruttuoso, se rimane isolato come evento... cercherò si essere più chiaro). In una sempre più società globalizzata e, mi faccia passare il termine, PROBLEMATICA, oltre che attaccarci vicendevolmente o rimanere passivi, penso che un'ottima soluzione sarebbe quella della cittadinanza attiva, divendo in prima persona PROTAGONISTI nella gestione della nostra città. Mi preme evidenziarle che io ho solo 17 anni ma, coinvolto dal comitato e da persone sicuramente più esperte di me, son riusicto a dare il mio piccolo apporto alla riuscita (buona o meno) dell'evento. Anche perché, citando don Bosco, dovremmo essere più "Buoni Cristiani e onesti Cittadini", non attaccandoci ma collaborando insieme (e questo non dovrebbe valere solo per una festa cittadina...) Ringrazio comunque il comitato feste per l'opportunità di portare la nostra musica, e con esse tutte le emozioni che proviamo quando suoniamo, su un palco, e di averci dato la possibilità di condividerle :)

P.S. In ogni modo mi impegnerò a non cantare più :D
 
 
#16 Marica 2013-05-18 13:32
"Gentile" signora (o forse signore?) Lucrezia, la sua "educazione" è direttamente proporzionale all'indifferenza che provo nei suoi riguardi, poiché le sue non sono altro che critiche sterili che lasciano il tempo che trovano, per cui se il suo intento è quello di intaccare il sistema nervoso mio e degli altri ragazzi, mi creda, sta sprecando tempo.
Mi dica un po', ma lei pensa di fare una bella figura gettando fango su tutto e tutti? Crede che la gente la applaudirà per questi suoi commenti che celano solo astio, rancore e, perché no, invidia? Le dico solo che i lattanti (come ci ha definiti lei) prima o poi crescono e apprendono. Per esempio, io sto imparando che innervosirsi per i commenti negativi di chi non conosce e vuole solo provocare non serve a niente.
Per caso qualcuno di noi ha parlato di pienone o tutto esaurito? Per quanto mi riguarda no, né si pretendeva di ottenere risultati perfetti (che non si ottengono nemmeno se uno passa una vita intera a organizzare eventi o quant'altro).
Ciò che più intristisce (perché i suoi commenti, oltre che essere sterili, sono anche tristi) è leggere una totale mancanza di educazione e di morale. Si criticano i giovani perché sono fannulloni, poi, quando partecipano attivamente dando il loro contributo vengono denigrati e offesi.
Un consiglio glielo vorrei dare: dato che, da quanto si evince dai suoi messaggi lasciati sia su questo articolo che in tanti altri, ha da dire su tutto ciò che viene organizzato da giovani (dall'evento di ieri sera al presepe vivente e a tutte le attività del nostro paese), la inviterei ad impiegare meglio il proprio tempo, Che ne so, magari lavorando seriamente (se ha un lavoro) o facendo qualcosa di socialmente utile o ancora coltivando qualche hobby. Ciò che più la aggrada. Perchè sa, passare troppo tempo davanti al pc per scrivere insulsaggini, potrebbe provocare danni non solo alla vista, ma anche alla schiena. E poi come fa a sfilare durante la processione di gala di sabato prossimo?
P.S.: Ha detto ululati? Ma non è che per caso viene braccata/o dai lupi, che ultimamente si aggirano nelle nostre campagne? Faccia attenzione, mi raccomando! E si faccia una risata ogni tanto, perché allunga la vita! :lol:
 
 
#15 Marco 2013-05-18 07:10
Cara sig.ra Lucrezia,mi ero promesso di evitare di risponderle per non cadere nello stupido gioco delle sue provocazioni,ma purtoppo mi trovo costretto,mio malgrado,a doverle scrivere,non tanto per difendere chi con me ha collaborato in questi POCHI giorni avuti a disposizione per preparare questa serata,quanto per prendere le difese dei ragazzi che si sono esibiti;da lei ingiustamente criticati ed offesi con le sue parole.Non poteva esserci gratificazione migliore per questi ragazzi dell'applauso al termine delle loro esibizioni e del coinvolgimento che sono riusciti a trasmettere dal palco al pubblico presente...e per noi organizzatori,bè le devo dire che l'abbraccio e il ringraziamento col quale ci hanno salutati è stato quasi commovente.con queste mie parole da libro Cuore non spero certo di scalfire la sua anima,ma farle solo capire quanto a volte basti davvero poco per far sentire PROTAGONISTI i nostri ragazzi,sempre più spesso dimenticati.Immagini soltanto se su quel palco si fosse trovato un suo figlio o nipote...non si sarebbè sentita un pò orgogliosa anche lei?e perchè dunque abbatterli e demoralizzarli in questo modo,con queste critiche gratuite?inoltre è anche male informata,perchè gli sponsor ai quali ci siamo rivolti sono tutte persone a noi amiche,e che sono state ben liete di darci una mano per poter sostenere alcune piccole spese che dovevamo affrontare nell'organizzazione della serata.Ovviamente la questua l'avevamo già fatta in parrocchia....e anche in questo caso,con ottimi risultati!!!Gradirei inoltre che questa stupida polemica e questi attacchi gratuiti verso un gruppo di giovani che hanno accettato l'invito a collaborare col comitato si esaurisca qui, in quanto la situazione è diventata quasi imbarazzante...l'unico termine che riesco a trovare per descrivere il mio stato d'animo nel comprendere quanto ottusi e meschini possiamo essere a volte noi uomini!!!!Le auguro dunque di trascorrere una serena festa di San Filippo e, perchè no, la invito a venirci a trovare presso il comitato,in quanto (e l'ho potuto constatare in questi giorni) con le critiche non si costruisce nulla, ma con la collaborazione probabilente SI!!! Augurandomi dunque di non dover più tornare sull'argomento in questa sede e scusandomi se troppo mi sono dilungato nell'esposizione di questi concetti, Le auguro buona giornata ed educatamente la saluto.
 
 
#14 Pueblo 2013-05-18 00:36
Meglio investire per altro che nella festa, questa l'idea del nostro assessore De Giorgi.
La cultura per pochi le tradizioni a farsi ......
 
 
#13 stefano 2013-05-17 22:35
Complimenti ragazzi, continuate cosi!
Cara/o lucrezia se non lo hai già fatto in passato, , perché non ti metti in gioco e dai una mano al comitato .
 
 
#12 lucrezia 2013-05-17 19:49
il momento della verità è arrivato.come prevedevo.questa sera piazza d,andrano,ore19,30 sig.marica,gianni e company,quanta gente,pensate che x arrivarci ho dovuto chiamare i vigili.non potevi mettere piede tanto era la gente.artisti gioiesi ragazzini,che ululavano,i ragazzi di io canto,o ti lascio una canzone,seli mettono in cantina.non mi dite che è stato un successo.siete ancora dei lattanti.quello sapete fare.che vergogna andare a chiedere i soldi agli sponsor,andate a fare la questua,che è meglio............
 
 
#11 Marica 2013-05-17 13:51
se la statua di San Filippo potesse animarsi, credo proprio che il giorno della sua festa caccerebbe dalle processioni un bel po' di gente (politici e non solo), che "appaiono come sepolcri imbiancati (magari belli da vedere), ma dentro sono praticamente aridi" e privi di qualsiasi interesse. Capisco benissimo che ognuno è libero di credere o di non credere in ciò che vuole, ma in questo caso si lede la tradizione e si raggirano tutti quei cittadini che, per fede o per folklore, aspettano la festa.
 
 
#10 pietro 2013-05-17 11:29
x osservante2
supposizione anzi suppos.. esatta.
 
 
#9 no comment 2013-05-17 11:23
Quoto F.Giannini,

http://www.comune.gioiadelcolle.ba.it/openweb/albo/getDoc.php?f=documenti/20121047D.PDF

€ 2.904 per gli alberi di Natale, pari al 26% del totale complessivo destinato alla festa del Santo Patrono...

altro da aggiungere????
:o
 
 
#8 osservante2 2013-05-17 10:50
L'eccesso devozionale non è ben altra cosa. A Turi un privato cittadino titolare di una ditta dona alla festa Patronale ben 15000 euro ogni anno. Il problema è la stitichezza dell'attuale sindaco, che forse sta aspettando che faccia effetto la supposta di "gli-CERIN-a"
 
 
#7 oculato 2013-05-17 07:16
il comitato festa dovrebbe ridimensionare la festa ma non riducendo il percorso processionale (Quest'anno ancora più corto) ma nelle spese! sarebbe bello giusto e sopratutto onesto affiggere nella bacheca di via flora il bilancio economico con entrate e uscite dato che i soldi gestiti non sono del comitato ma dei cittadini grazie.
 
 
#6 Antonio N. 2013-05-16 22:12
...dimenticavo...qui la festa ai politici è solamente per "sfilare" a chi ha la fascia di più alto valore! un saluto a san f'lpp.
 
 
#5 Antonio N. 2013-05-16 22:10
per risparmiare si tagliano le bande!!! si lascia solo una la sera del 26 e basta!! l'unica cosa buona è lo "sparo" di fine festa in piazza!!!
 
 
#4 perdincibacco 2013-05-16 22:08
spendere invece oltre 11 mila euro per un concorso musicale che dura meno di una settimana è normale o questa la dobbiamo chiamare DISNEYLAND? per non parlare di altre manifestazioni che lasciano il tempo che trovano..............
 
 
#3 Jupiter 2013-05-16 21:53
....Se poi invece di tre giorni la festa la si fa durare undici è chiaro che i soldi non basteranno mai. Ma davvero non c'è più religione, chiamatela MIRABILANDIA non Festa Patronale!
 
 
#2 Dada 2013-05-16 20:53
Scusate e le giostrine in PiazzaXX Settembre ? Sono belle lo ammetto ma penso che faranno una pessima fine poiche' vengono gia' utilizzate da ragazzi senza alcun rispetto con lo sguardo indifferente dei passanti e anche dei nostri simpatici vigili ,chiamati piu' volte....
 
 
#1 F. Giannini 2013-05-16 20:34
Quasi quasi si spende più per gli alberi di Natale davanti al Municipio e per i ciclamini nei giardini comunali che per i festeggiamenti del nostro Santo Protettore. Non c'è che dire non c'è più religione!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.