Martedì 16 Agosto 2022
   
Text Size

MARIO GIRARDI E PADRE DE SANTIS ACCOLGONO IL CROCIFISSO-foto

crocifisso-ritorno-pp

crocifisso-restaurato1Torna a Gioia il Crocifisso ligneo di Fra’ Angelo da Pietrafitta, nei mesi scorsi affidato all’abile restauro di Maria Gaetana Di Capua. Ad accogliere ed ospitare l’opera nei giorni scorsi la Chiesa dell’Immacolata, presso cui mercoledì, 14 giugno alle ore 20, sarà presentata ai gioiesi nel pieno del suo fulgore.

Sabato, alle ore 19, il Crocifisso sarà portato in processione dalla Chiesa dell’Immacolata alla Chiesa di Sant’Antonio.

L’ultima processione di cui si ha notizia risale al 1933, ben 76 anni fa.

Parrebbe, infatti, che il puntuale scatenarsi di violenti temporali durante la cerimonia religiosa abbia fatto desistere i devoti dal portare in corteo la scultura, per decenni sigillata nella teca, anche se è più probabile che la reale causa di questa forzata “clausura” sia stata l’evidente danno strutturale operato dai tarli (http://www.gioianet.it/cultura/1730-ritorna-la-festa-del-crocifisso-tra-fede-storia-arte-e-leggenda-.html).

Tra i relatori Padre Luigi De Santis, storico francescano di chiara fama invitato dal professor Mario Girardi a relazionare sullo scultore e sull’opera.

crocifisso-restaurato-ppPadre Luigi ha offerto sul primo dei crocifissi scolpiti da Fra’ Angelo, custodito a Lequile, un prezioso contributo storico pubblicato su Miscellanea Franciscana Salentina, Rivista di cultura della Provincia dei Frati Minori di Lecce da lui diretta, cui collabora il Comitato Scientifico aperto dall'Accademico dei Lincei, professor Fonseca e seguita da ben noti docenti universitari e storici.

Il nostro Mario Girardi, docente di Letteratura Cristiana Antica presso l’ateneo barese, genius loci e “erede” storico del compianto Antonio Donvito, ha pubblicato nel gennaio scorso sul n. 25 della prestigiosa rivista un suo saggio dal titolo “Ancora su crocifisso-restauratrice-ritornoFra’ Giacomo da San Vito dei Normanni, note a margine del restauro di due tele nella Chiesa di Sant’Antonio di Padova a Gioia del Colle (Bari)” (http://www.gioianet.it/cultura/1747-chiesa-del-ss-crocifisso-un-patrimonio-da-salvaguardare-le-foto.html).

Tra le pubblicazioni che portano lo studioso e la nostra città nel gotha letterario della storia, anche una rivista internazionale plurilingue, edita dall'Università di Iasi (Romania).

Su questa rivista Girardi ha pubblicato “Dinamiche multietniche ed interreligiose sul limes danubiano nel IV secolo: il martirio di Saba il goto”, una pagina storica di grande valenza crocifisso-restaurato2per il sorgere e il diffondersi del cristianesimo a nord del Danubio e dell'attuale Dobrugia romena.

In “Preti pugliesi del Novecento”, edizioni Vivere in, Roma 2012, compare, inoltre, una scheda biografica sull'arciprete gioiese di origine torinese, don Luigi Tosco.

Le pubblicazioni del professor Girardi spaziano dai primi secoli cristiani alla Chiesa di età moderna - è il caso di Benedetto XIII – (http://www.gioianet.it/attualita/4349-il-prof-mario-girardi-gioiese-invitato-dal-vaticano.html e http://www.gioianet.it/attualita/4410-racconto-celebrazione-beatificazione-benedetto-xiii.html) a quella di età contemporanea e sono oggetto di relazioni pubbliche di grande prestigio.

“Il confronto con altri studiosi – afferma il luminare – è indispensabile per ampliare ed arricchire le proprie conoscenze, … gli stessi studenti universitari durante le lezioni con le loro domande propongono non solo difficoltà ermeneutiche ma anche stimoli ad allargare gli orizzonti sia cronologici che di autore ed opere.”

Una continua sfidgirardia che si alimenta di entusiasmo quando la ricerca condotta con criteri rigorosamente scientifici e tanto sacrificio dà i suoi frutti, svela connessioni, scopre inedite pagine del passato per poi dar vita a pubblicazioni e saggi poco conosciuti tra i più, ma preziose fonti da cui attingere per gli studiosi del settore.

Tra gli ultimi impegni assunti da Mario Girardi, la guida di una équipe di studiosi italiani e francesi per la realizzazione di una edizione critica (testo greco, traduzione francese, introduzione e note) delle omelie esegetiche sui Salmi di Basilio di Cesarea (IV secolo) fra i più grandi scrittori cristiani di lingua greca (oltreché Santo Dottore per la cristianità universale). La pubblicazione – presumibilmente in cinque volumi – entrerà a far parte della prestigiosissima collana di testi cristiani antichi e medievali "Sources Chrétiennes" di Parigi.

Al professor Mario Girardi che tanto lustro porta alla sua città, i più sinceri auguri da parte di tutta la Redazione.

Un sentito ringraziamento lo rivolgiamo a Mario Di Giuseppe per la collaborazione e per gli splendidi scatti fotografici inseriti nella gallery.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.