Piscina comunale. Dubbi apertura. Debito da oltre 100mila euro

piscina-comunale-4

PISCINA COMUNALE“Con la presente nota questo Ente intende fornire opportuni chiarimenti in merito alla vicenda inerente alla piscina comunale.

A riguardo si precisa che, anche quest’anno, l’Amministrazione comunale si sta adoperando al fine di assicurare, nel più breve tempo possibile, l’avvio del servizio connesso alla predetta struttura sportiva.

Sta di fatto, tuttavia, che, ad oggi, la S.S.D. Adriatika Nuoto a r.l., attuale gestore della piscina comunale, non ha fornito alcun riscontro alla richiesta formulata per conoscere la data di apertura dell'impianto natatorio.

Per contro la stessa concessionaria si è limitata unicamente a rivolgere all’Ente richieste, tutt’altro che circostanziate, di modifiche agli impianti e di rinegoziazione contrattuale, che attualmente non possono essere accolte per ragioni di natura tecnica e legale.

Né, allo stato, può darsi rilievo alle difficoltà economiche lamentate dalla S.S.D. Adriatika Nuoto a r.l. a seguito degli eventi socio-politici degli ultimi mesi.

Invero, come risulta dal contenzioso in essere tra le parti, la morosità della concessionaria risale ad epoca antecedente all’insorgenza della pandemia e della nota crisi energetica.

Tanto premesso, questo Ente, come ha sempre fatto, continuerà ad adempiere agli obblighi contrattuali su di sé gravanti, esigendo la medesima condotta dalla controparte, con riferimento particolare al pagamento dei canoni arretrati il cui ammontare è di oltre centomila euro”.

Comune di Gioia del Colle