Mercoledì 20 Ottobre 2021
   
Text Size

Il circo è ripartito, restano interrogativi e considerazioni

127-DSC08480

Commenti  

 
#14 Uomodellastrada 2021-06-29 18:35
E no Ivana, la catechista non vuole.perché mettere in cattiva luce l'amministrazione? Noi siamo buoni e facciamo la carità!!! Poi basta vedere le foto e si comincia a nutrire dubbi ma tanti dubbi!!@
 
 
#13 tony 2021-06-26 18:49
Eccoci,Rabbrivido.Più si va avanti,e questo Vito Etna ci stupisce con.... le sue uscite da bambinone al passo con i tempi di oggi.Lo si vede sfrecciare con il suo monopattino,x Gioia,il suo linguaggio moderno da Bullo di paese,PAZIENTATE ancora un po Gioiesi,e di Vito Etna resterà solo un pessimo e lontano ricordo.La sua carriera politica ha una fine,ma chi gli crede più..... Ricordatevi sempre CHIACCHERE E DISTINTIVO,si inventerà x le prossime elezioni magie x incantare i Gioiesi.Molti gli hanno voltato la faccia,e altri sono pronti a farlo.E' FINITA rassegnati,ti hanno sgamato tutti. .
 
 
#12 Gioiese 2021-06-26 18:29
Forse il Presidente del Consiglio e company farebbero meglio se si dedicassero all'ippica.
 
 
#11 Samarcanda 2021-06-26 13:51
complimenti alla signorina Ivana per le domande che resteranno sicuramente inevase. approfitto per scrivere che ho appena letto il commento di Rabbrivido.
Stento a credere che Vito Etna abbia usato quell'espressione. Quelle espressioni le deve usare nella sua famiglia e con i suoi amici. Con i cittadini non lo deve fare. Non lo deve fare! I gioiesi sono persone perbene non si piegano a 90 gradi forse c'è qualcun altro che lo fa per avere lo strapuntino. Ma è normale che un amministratore usi questo linguaggio?
 
 
#10 Alessandro A. 2021-06-26 13:19
Quoto #7 Titina Gallina
 
 
#9 Samarcanda 2021-06-25 20:23
Bello l'articolo. Chi lo ha firmato? Bisognerebbe fare queste domande all'amministrazione, a quella dei selfie e soprattutto al cavallerizzo. Penso che il soggiorno circense l'abbiano pagato i gioiesi e per questo motivo penso che risposte esaustive dovrebbero esserci.

La Redazione
L'articolo è a firma di Ivana Guagnano.
Saluti
 
 
#8 RABBRIVIDO 2021-06-25 17:15
Il Circo è ripartito, ma il CIRCO delle perle del PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE ETNA al secolo VITO non si è mai fermato. L'ultima PERLA CITA "Un popolo abituato a vivere a 90 gradi non puo' lamentarsi di stare a 40 gradi di temperatura". Sorvoliamo sulla volgarità lessicale di una persona che dovrebbe rappresentare una cittadinanza (infatti siamo in molti (la maggioranza) a non sentirci rappresentati da questo personaggio). Sarebbe opportuno ricordare a questo personaggio che a 90 gradi sono in molti a piegarsi per lavorare, facendolo con dignità e rispetto di se stessi. DIFFERENTEMENTE, c'è chi per vivere grazie e solo alla politica si piega a 90 ma anche a 360 nei confronti di chiunque. Appena 2 anni fa il Presidente del Consiglio Comunale era un Generale dell'Aeronautica, non devo aggiungere altro.
 
 
#7 Titina Gallina 2021-06-25 17:10
Jhonny non parla della DIFFIDA del Prefetto! Perche'?........
 
 
#6 Mai sia 2021-06-25 16:14
Queste domande, giuste, rimarranno senza risposta, altra carovana, altro giro, altra giostra
 
 
#5 Nicola A. 2021-06-25 15:09
Strano, se il circo è andato via ieri, e ieri faceva molto caldo, i personaggi della foto devono aver avuto brividi di freddo per questa "perdita", infatti sono tutti con abbigliamento da primavera fredda. Beati loro, io, ieri, avevo tanto caldo.
Comunque, il circo, dopo aver avuto foraggio, suolo pubbico gratis ed altri tipi di assistenza, qualche spettacolo per i bambini di Gioia era il minimo per disobbligarsi ...... invece, ha "preso" ma quando doveva "restituire"..... sono scappati.
 
 
#4 Invasati 2021-06-25 13:05
Il "delirio" sui diritti pare non debba finire mai. Ora che non abbiamo piu' nulla per cui protestare, ci siamo inventati i presunti diritti degli animali, ed anche ammesso che questi esistano, non sono di certo quelli che gli animalisti fomentano contro il circo. Gli animali per stare bene non necessitano di altro che non sia "il cibo", e poco altro. I cirensi ai propri animali danno anche "affetto" e loro ricambiano ed eseguono i loro esercizi nello spettacolo, molto piu' volentieri di quanto gli "invasati animalisti" non immaginano.
Basta non se ne puo' piu' di sentir parlare solo e soltanto di diritti.
 
 
#3 Imma 2021-06-25 08:16
Ivana brava!hai posto domande alle quali non ti sarà risposto e se
qualcuno dovesse farlo saranno risposte d'ufficio....Lo spettacolo circense è nobile e antico ma nel rispetto delle regole nei confronti
degli animali e di chi vi lavora.Tutto il resto è facciata e presenzialismo,c'è grande bisogno di persone come te, grazie
 
 
#2 casaro nero 2021-06-25 07:15
Cara Ivana, hai avuto sempre.....un grande coraggio.....! Grazie per queste tue annotazioni.
 
 
#1 Rosanna 2021-06-24 21:59
Ivana cara, come tua catechista spero di aver comunicato a te e a tanti altri la lettura della vita in chiave obiettiva e sempre pregiudizi... Gli interrogativi possono essere esauditi attraverso domande dirette agli interlocutori giusti senza strumentalizzare una parentesi di solidarietà cittadina. Sempre a tua disposizione.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.