Mercoledì 27 Ottobre 2021
   
Text Size

Chiesa San Domenico per una Pasqua di pace e carità

quaresima-carit

quaresima-san-domenico“Nel mentre ci avviciniamo alle celebrazioni pasquali e al periodo della resurrezione del Cristo, la Confraternita del SS. Rosario, presente nella rettoria di San Domenico, è impegnata nel tentativo di svelare il dolore e la tristezza che segnano questo periodo attraverso la ricerca della luce e della gioia che la Pasqua porta con sé.

Per questo motivo ha deciso di impegnare le sue energie nella raccolta di fondi da devolvere a chi sta vivendo una realtà difficile in stretta collaborazione con le realtà caritative del nostro paese.

Senza scoraggiamenti, seppure con un certo rammarico, il priore della Confraternita del Rosario, Francesco Tuseo Ferrer, afferma: "La difficile situazione che tutti stiamo vivendo causata dalla pandemia, sta indubbiamente minando le attività religiose, che anche quest'anno subiranno non poche restrizioni, specie nei riti pasquali della Settimana Santa, che significano tanto per tutti noi credenti e che ogni anno vedono le Confraternite impegnate in modo particolare. A tal proposito sento di ringraziare il nostro Padre spirituale don Tonino Posa che comunque ci è sempre vicino, e la Confraternita di San Rocco che ogni venerdì di quaresima sta organizzando e ospitando la Via Crucis nella propria chiesa, più spaziosa, coinvolgendo le varie congreghe della parrocchia, in spirito di comunione fraterna".

Con spirito pronto ad accettare le sfide, nonostante le difficoltà e la fatica, la Confraternita continua la sua missione adattandola alle normative vigenti. Tuttavia, nonostante i notevoli sforzi, molte iniziative che da tempo attraggono i fedeli non potranno essere realizzate, un esempio ne è il Pellegrinaggio al Santuario della Madonna del Pompei, che solitamente la congrega presieduta da Tuseo, fino a due anni fa, organizzava in giugno.

Si svolgerà regolarmente, invece, la festa della Madonna di Pompei in San Domenico. Ci sarà la Novena di preparazione che avrà inizio il prossimo 29 aprile con la recita ogni pomeriggio del Santo Rosario e la celebrazione della Santa Messa. L’8 maggio, invece, giorno della festa, alla S. Messa Solenne seguirà la Supplica alla Madonna di Pompei, recitata a mezzogiorno. Programma che nelle prossime settimane sarà reso pubblico.

Intanto, la chiesa di San Domenico non smette però di rinnovarsi. E’ presente difatti un nuovo leggio, che è stato gentilmente donato da un assiduo fedele. Questo per la riorganizzazione del presbiterio, nella fattispecie la "sede" del celebrante, che tra qualche giorno sarà completata con l'istallazione di una pedana (quasi ultimata), che diventerà un tutt’uno con l’attuale calpestio dell’attuale Mesa Liturgica”.

Uff. Comunicazione - Confraternita SS. Rosario

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.