Lunedì 18 Ottobre 2021
   
Text Size

Luca Capodiferro, gioiese, tra i primi 30 vaccinati in Puglia

Luca-Capodiferro

122016722-d631e9c4-8e80-499d-b66a-4d7f46504c3aLuca Capodiferro (classe 1997) è un giovane gioiese che in pieno lockdown ha conseguito la laurea in Assistenza Sanitaria. Oggi lavora al Policlino di Bari, nella Control Room Covid-19. Tutti i giorni si occupa prevalentemente di screening degli operatori sanitari del policlinico, tamponi per la ricerca del Sars-Cov2 e a breve anche delle vaccinazioni.

Lui è tra i primi 30 operatori in Puglia che riceveranno il vaccino per il Covid-19.

Luca, c’è grande attenzione attorno al vaccino. Tra chi ripone le proprie speranze e chi, invece, è ancora un po’ scettico, qual è lo stato d’animo che stanno vivendo gli operatori sanitari al Policlinico?

«Finalmente è arrivata l'"arma" che deciderà le sorti di questa "guerra". Dopo quasi un anno di convivenza con il virus, dopo innumerevoli sacrifici e perdite si intravede la luce infondo al tunnel! Al Policlinico siamo entusiasti, i primi 30 operatori sanitari vaccinati in Puglia. Sono abbastanza emozionato: oltre ad essere uno dei primi 30 a ricevere il vaccino sarò addetto alla ricostituzione e preparazione delle dosi, che non è una operazione troppo complessa ma necessita attenzione».

Sappiamo bene che la giornata di oggi (27 dicembre, ndr) è prettamente simbolica, infatti la campagna vaccinale vera e propria partirà a gennaio, anche grazie all’impiego delle Forze Armate. Per il momenw1280-p16x9-290420-vaccin-covid-oxford-mto, in Puglia il pericolo maggiore è scampato?

«La giornata di oggi ha un valore simbolico: il Vaccine Day è il primo passo verso la campagna vaccinale vera e propria. Le dosi di vaccino arrivate fino ad oggi in Italia sono poche, infatti arriveranno molte più dosi ad inizio gennaio e subito dopo partirà la campagna vera e propria. Per chi ha dei dubbi, o addirittura si rifiuta di essere vaccinato, vorrei semplicemente ricordare cosa il mondo intero ha subito nei mesi scorsi. Allora, è giusto rifiutare e restare nella stessa condizione? C'è chi sa solamente criticare… Prima le mascherine, poi il distanziamento, ora il vaccino. Qualsiasi sia la soluzione c'è sempre chi si lamenta, per "partito preso" o semplicemente per ignoranza. Inoltre il vaccino della Pfizer è stato approvato da Ema (l’Agenzia europea per i medicinali, ndr) e Aifa (l’Agenzia italiana de Farmaco, ndr)».

Alcuni politici nazionali, ma anche locali come il Presidente del consiglio comunale, si rifiutano di farsi vaccinare. Quale messaggio sentiresti di dare ai gioiesi e ai tuoi coetanei?

«Coloro che rifiutano la vaccinazione hanno dati e studi scientifici abbastanza validi? O lo fanno semplicemente per ricevere consensi? In generale comunque, dobbiamo avere fiducia. Solamente con un'alta adesione alla vaccinazione riusciremo a lasciarci alle spalle questo pessimo periodo».

 

Commenti  

 
#13 Omonimo 2020-12-28 12:49
Per #6 Pietro: Egr. sig. Pietro, come vede, le dò del lei proprio perchè con gente come lei e della sua specie, non voglio nulla a che fare; ma, le voglio ricordare che quanto lei afferma ... "in un paese democratico dove finisce la tua libertà inizia la mia." è solamente sacrosanto e infatti, dove finisce la sua libertà, inizia quella degli altri; per cui, lei, non ha alcun diritto di mettere a repentaglio la vita degli altri; e sì, visto che il vaccino, lei, lo rifiuta, significa e speriamo sia così, che avrà la sensibilità e il buon senso di chiudersi fra le quattro mura di casa sua........ poichè, così facendo, eviterà il rischio di contagiare e infettare qualche suo parente, amico, o semplice conoscente.
A tal proposito, le pongo una domanda: Nel caso "ma non glielo auguro" lei dovesse infettarsi, cosa farà, si farà curare? Ricorrerà alle cure sanitarie e a quale medico si rivolgerà, a chi consiglia di vaccinarsi o a qualche negazionista?
 
 
#12 The jakal 2020-12-28 09:19
...e basta con questi attacchi nei confronti del Presidente del Consiglio Comunale. Egli ha cose più importanti a cui pensare, oggi ad esempio deve officiare un Matrimonio ed infatti si aggira elegantissimo per i corridoi del palazzo. Viva la fede e l'apparire cattolico, peccato che poi vengano postati commenti sulla sua pagina decisamente in controtendenza con il suo essere uomo di chiesa.
 
 
#11 Pietro 2020-12-27 23:36
https://corrieredellumbria.corr.it/news/davide-vecchi/25648937/burioni-smaschera-arcuri-su-vaccini-ma-era-errore-fatto-quotidiano.amp

La Redazione
https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/25673476/vaccino-roberto-burioni-germania-molte-piu-dosi-italia-perche-cominciamo-molto-male.html

https://www.corriere.it/esteri/20_dicembre_27/dosi-vaccino-italia-germania-resto-d-europa-confronto-e7a8939c-4814-11eb-8ff1-120987cd0817.shtml
 
 
#10 Pietro 2020-12-27 23:30
Radiazione mi fermo qua, ti ricordo solamente che la gente che legge non è stupida come credi e si documenta e non prende come oro colato quello che scrivi, sei solerte a rispondere quando vuoi, io non sono un giornalista non sono laureato faccio il mio lavoro da SEMPRE e non ho la presunzione di essere un tuttologo.
Vacci giù duro non risponderò a nessun altro tuo post.
Addio

La Redazione
Siamo più che consapevoli che "la gente che legge non è stupida", anzi.
Saluti
 
 
#9 Pietro 2020-12-27 22:55
Redazione i giornalisti forse siete voi certamente non io fatela voi la ricerca visto che dovreste fare informazione vi do un aiutino cercate una dichiarazione di un certo professor Roberto Burioni e se ci riesci leggilo tutto l’articolo non fermarti ai caratteri cubitali. Vi anticipo una delle tante risposte che potrei darti in Italia siamo circa 60000000 in Germania sono 80.000.000. Ora capisco del perché ho inviato due post a distanza di pochissimo tempo l uno dall altro ma li avete postati a distanza di un ora circa, dovevate documentarvi prima di rispondere ora avete tutta la notte per documentarvi e poi rispondere
Comunque la vostra risposta al mio post la dice tutta
Saluti

La Redazione
E' qui l'errore. Informati meglio. Quella del prof. Burioni non è una affermazione ma una domanda: "La Germania ha ricevuto ieri 150mila dosi, l’Italia ne ha ricevute solo 9750. Qualcuno mi spiega perché? Ha fatto, in poche parole, come te e quelli come te, che lanciano accuse senza nemmeno informarsi in merito prima di farlo. Se avesse chiesto al suo collega prof. Arcuri, sicuramente avrebbe avuto la giusta risposta.
In quanto alla tempistica nel pubblicare i commenti non è scritto da nessuna parte che saranno pubblicati immediatamente, anzi, è scritto l'esatto contrario.
In quanto all'informarci non abbiamo bisogno del tuo invito, nè della notte per farlo, lo facciamo da sempre.
Noi sappiamo il perchè della differenza, e forse anche tu, ma ti conviene non dirla perchè non faresti una gran bella figura. O meglio, ti scopriresti da solo.
Saluti
 
 
#8 Peppino 2020-12-27 16:28
I nostri vulcanici e devoti leghisti confidano nella preghiera che guarisce da ogni male. La sola imposizione del crocifisso, agitato come durante un rito d'esorcismo, protegge ogni casa da ogni virus, pure dall'epatite dopo un abbuffata di cozze crude. Grande Presidente, uomo di fede che combatte con la sua spada di fuoco contro mali oscuri come la scienza, la cultura ed il progresso....
 
 
#7 Pietro 2020-12-27 14:35
Pensate a cose più serie visto che non vedete l ora di vaccinarvi
In Germania sono arrivati 150 mila dosi, in Italia 9750, lamentatevi di questo non del presidente del consiglio gioiese

La Redazione
Visto che sei così "informato", spiega anche il perchè di questa differenza, con dati di fatto, non solo per averlo letto di sfuggita o per sentito dire, ammesso che ci sia.
Saluti
 
 
#6 Pietro 2020-12-27 14:30
Ma se a destra e manca si acclama la democrazia mi spiegate perché ora si vuole imporre qualcosa? Fate pace con voi stessi, come al solito si cambia idea a seconda delle situazioni, il vostro modo di fare è stucchevole in un paese democratico dove finisce la tua libertà inizia la mia.
 
 
#5 DX 2020-12-27 12:13
Qualche dubbio iniziale sul vaccino è legittimo, non credo che un personaggio solo perchè "pubblico", come chi fa politica, debba sentirsi OBBLIGATO. Ricordo ai più che il movimento NO VAX, in tempi lontani dal COVID, è stato creato dalla "gente comune", tanto per avere sempre qualcosa per cui PROTESTARE, non dai politici.
 
 
#4 obiettivo 2020-12-27 10:26
vaccino vaccino e vaccino. Ma nel frattempo a GIOIA DEL COLLE si MUORE di COVID. Nessuno ne parla! Come mai?
 
 
#3 Rabbrivido 2020-12-27 09:56
Buongiorno, sinceramente di quello che dice il Presidente del Consiglio Comunale Gioiese non interessa a nessuno. Ormai è chiaro a tutti che la sua missione in politica non è idealistica ma
utilitaristica......... Ad oggi delle ???? promesse fatte in campagna elettorale non si ha contezza di nessuna realizzata. L'unica promessa non fatta l'ha però realizzata e cioè l'aumento dello stipendio.
 
 
#2 MARAUDER 2020-12-27 08:15
Il Presidente del Consiglio Comunale non è il solo a non volersi vaccinare; anche altri personaggi del mondo dello spettacolo, come Heather Parisi, hanno detto che non lo faranno.
 
 
#1 Signor 2020-12-26 21:46
Il Presidente del Consiglio Gioiese non si vuole vaccinare? Questa è una bellissima notizia! Speriamo ci siano imitazione e nessuno dell'amministrazione si vaccini!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.