Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

Nartist. La gioiese Francesca Ascatigno Miss Haute Couture

Miss Atelier Nartist 4

4     Francesca Ascatigno di Gioia del Colle Miss Haute Couture “E’ stata una serata magica che ha ripagato pienamente gli sforzi di settimane di lavoro e il grande investimento fatto. Sento di ringraziare di cuore tutti i protagonisti della serata, gli operatori che hanno colorato Palazzo Nico con la loro professionalità ed entusiasmo, gli amici e il pubblico che hanno riscaldato una fredda serata di maggio con il proprio calore e apprezzamento e tutte le bellissime 14 miss finaliste che hanno indossato con cura, serietà e grazia i nostri abiti da sposa e cerimonia.”

Con queste parole Angela Antonicelli, titolare e stilista dell’Atelier Nartist, in via Mazzini 29, ha commentato la serata di gala svoltasi la scorsa domenica nel bellissimo atrio magnificamente addobbato a festa da Mondo Fiore di Gioia, e durante la quale si è svolta la finale del concorso di bellezza “Miss Atelier Nartist” che ha decretato le vincitrici che rappresenteranno per dodici mesi le collezioni create e proposte dall’atelier.

Sin dalla mattina di domenica 5 maggio al primo piano è stata assai visitata e apprezzata la mostra di alcuni fra i migliori operatori del mondo del matrimonio, i gioielli artistici di Tiziana Lapollo di Cerignola, la Cioccolateria Délice di Gravina, Olio Mancino di Gioia e lo studio fotografico di Nico Fiermonte di Casamassima, mentre in serata qualche centinaio di persone, comodamente sedute nell’atrio o affacciate alle finestre della Galleria, hanno potuto osservare le 14 modelle finaliste provenienti da 1   Gianna Sgherza, Angela Antonicelli e Gianfranco Nicastri di Nartist con la vincitrice Elisa Termitediversi comuni della Puglia: le sorelle Federica e Francesca Solito da Crispiano, Federica Galeota da Matera, Leandra Kukaj da Cassano, Silvia Miccolis e Valeria Bosco da Taranto, Federica De Carlo da Mottola, Luciana Contegiacomo da Conversano, Corinne de Mitri da San Pietro Vernotico, Angelica Milella di Acquaviva, Sara Bianchi ed Elisa Termite da Massafra e le gioiesi Francesca Ascatigno e Marica Mesto.

Tutte le ragazze sono state truccate dalle make up artist Marianna Schiuma ed Eufemia Tota di Matera e Marica De Benedictis di Taranto, facenti parte del team Gil Cagné dell’Art director Pablo e acconciate dal creativo Gianni Ranaldi di ‘Hair dream capelli da sogno’ di Castellaneta.

Dopo aver osservato attentamente il defilé delle sei modelle che hanno indossato gli abiti da cerimonia delle case Gattinoni, Eva Garavaldi Couture, Romeo Gigli e Susanna Rivieri, e le otto ragazze che hanno vestito gli stupendi abiti da sposa realizzati da Angela insieme alla sua collaboratrice Yuni Canosa, esperta nel ricamo e tessitura con perline, la giuria ha dovuto ritirarsi per una ventina di minuti per poi svelare il verdetto che ha premiato ben cinque modelle.

Le fasce di Miss Haute Couture sono state consegnate alla gioiese Francesca Ascatigno e alla brindisina Corinne de Mitri, la fascia di Miss Eleganza è stata vinta da Federica De Carlo, il titolo di Miss Arte, come bellezza senza tempo, è andato a Silvia Miccolis, mentre Miss Atelier Nartist è stata proclamata Elisa TMiss Atelier Nartist 2ermite che ha raccolto il punteggio più alto.

La serata si è svolta velocemente, condotta egregiamente da Giuseppe Stigliano, titolare dell’agenza ‘Jonica eventi’ che ha coordinato insieme all’atelier l’evento, apprezzatissime anche le esibizioni della scuola di danza ‘New Laboratorio del Movimento’ della bravissima Mirella Resta e la straordinaria voce di Lory Zippo.

“Crediamo che la bellezza possa migliorare la vita di chiunque trovi il tempo di apprezzarla, lasciarvisi trasportare o stimolare – ha dichiarato in conclusione Gianfranco Nicastri, fondatore della progettualità Nartist - Le arti hanno un potere incredibile, di unire, di soddisfare l’interiorità e renderci migliori. Per questo lavoriamo strenuamente nel desiderio di far avvicinare all’arte quanta più gente possibile. Abbiamo lanciato alle miss la sfida di commissionare un'opera d'arte su tela Nartist ad un artista che amano o di dipingerla loro stesse, nessuna si è tirata indietro, nella installazione collaborativa che abbiamo in galleria ora ospitiamo le 14 opere realizzate o fatte realizzare da queste ragazze, che oltre alla bellezza, hanno mostrato di avere talento e sensibilità. Questo è Nartist.”

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.