Mercoledì 27 Maggio 2020
   
Text Size

GIOIESI DELLA GIOIA RUNNING AL DEEJAY TEN-foto/video

Bari_Deejay_Ten_2015

Bari_Deejay_Ten_2015 Domenica 8 marzo per la prima volta dopo dieci anni dalla sua nascita, è approdata la Deejay ten nel Sud Italia. Era il 2005 quando Linus, volto e voce storica dell’emittente radiofonica RADIO DEEJAY, inventa una corsa tra amici che sin da subito si impone sulla scena nazionale come un evento sportivo che coinvolge runner e non, in un bellissimo clima d’amicizia e divertimento. Oltre 5000 i protagonisti che hanno colorato alcune strade di Bari di celeste, con la maglietta scelta per questa tappa barese. Tra i partecipanti, una sessantina di gioiesi di cui trentasette iscritti all’associazione sportiva Gioia Running.

GioiaNet ha incontrato Michele Raimondi, volto noto della Gioia Running che ci ha raccontato l’incredibile ed entusiasmante domenica barese: ancora visibilmente emozionato ci mostra alcuni video della giornata, narrandoci il frizzante start in Corso Vittorio Emanuele, la colorata esplosione di coriandoli, la musica e l’adrenalina che pulsava nei battiti di ogni corridore.

Qual è stata la cosa che ti ha più colpito di questa esperienza?

Sicuramente il fatto che non si è trattato di una gara competitiva ma di una vera festa che ha aggregato davvero molte persone a livello nazionale.Bari_Deejay_Ten_2015

Oltre alla simpatia trainante di Linus e la notorietà dell’evento, già conosciuto e proposto a Firenze e Milano, cosa ha giocato a favore di Bari?

Sicuramente la personalità carismatica ed entusiasta del Sindaco di Bari, Antonio De Caro, che ha partecipato insieme a tutta la Giunta comunale alla gara, garantendo disponibilità ed organizzazione nei servizi per un evento davvero di grande respiro nazionale.

Un evento che potrebbe convincere i partecipanti non runner ad iscriversi partecipando a gare podistiche?

Certamente. L’evento era strutturato in due percorsi kilometrici: da cinque o da dieci, di cui i primi rivolti proprio a coloro che non erano allenati. Tuttavia la condivisione, appunto la festa, la musica a palla, l’animazione del Trio Medusa, il correre insieme hanno condotto ad un esito positivo da tutti i punti di vista, alimentando la curiosità e quindi il desiderio di continuare a provarci.

E’ stato oggettivamente un successo ed il Sindaco ha annunciato, sui vari social networks oltre che su varie testate, che l’appuntamento si ripeterà anche l’anno prossimo. Per quanto riguarda la vostra associazione quali sono i prossimi appuntamenti agonistici?

Saremo a Roma per la maratona il prossimo 22 marzo e vi aspettiamo con la terza edizione del Corri con…Gioia il prossimo 28 giugno.

Ci sono già pronostici?

Si, si prevedono almeno milleduecento persone considerando che l’evento per la prima volta sarà tappa del CorriPuglia.

Rivolgendo un grosso in bocca al lupo ai nostri runner gioiesi che portano alto l’onore della nostra città, la Gioia che ci piace, libera e vincente in quanto tale, al di fuori delle estenuanti cronache che l’ha tenuta protagonista negli ultimi due mesi. In attesa del 28 giugno…Ad maiora Gioiarunners!

Video promo: https://vimeo.com/121646982

Video 2: http://www.deejay.it/news/bari-deejay-ten-dalla-festa-sul-palco-alla-corsa-sul-lungomare/424194/

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.