Lunedì 25 Maggio 2020
   
Text Size

LICEO. SI PARLA DI DONAZIONE DI MIDOLLO OSSEO

l'ADMO entra nei licei

l'ADMO entra nei licei Martedì, 10 febbraio, presso l’Aula Magna del Liceo Classico “P.V. Marone” alle ore 8.20 il dottor Francesco Badagliacca dell’UOC di Immunogenetica, Biologia dei Trapianti e Patologia Clinica del Policlinico di Bari, ha mostrato agli studenti attraverso la proiezione di slide, l’importanza del donare il midollo osseo e le cellule staminali che esso contiene, per curare la maggior parte delle gravi patologie legate al sangue come la leucemia, la talassemia, le immunodeficienze congenite.

Le cellule staminali, spiega il dottor Badagliacca, sono presenti anche nel sangue periferico e nel sangue del cordone ombelicale.

Ricorda che il primo trapianto di midollo osseo in Italia avvenne nel 1976, si trattò di un trapianto tra fratelli, la cui compatibilità, secondo le statistiche, si verifica una volta su quattro,, la stessa scende a circa una volta su 100.000 tra non consanguinei. Ci sono due tipi di trapianto: autologo cioè attraverso il prelievo di cellule sane dallo stesso paziente o allogenico attraverso il trapianto da un donatore sano, trapianto che viene effettuato attraverso dei prelievi dalle ossa del bacino, in tal caso il donatore viene sottoposto ad anestesia locale e dimesso il giorno seguenADMO_graziete.

Per donare bisogna avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni, che abbia un peso corporeo superiore ai 50 kg e non essere affetti da malattie del sangue o altre gravi malattie infettive. Diventare donatore è facile, basta sottoporsi a un prelievo di sangue, firmare il consenso informato e l’adesione al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo, i risultati delle analisi poi verranno inseriti in un archivio elettronico gestito sia a livello regionale che nazionale e collegato con 58 registri internazionali.

In caso poi di compatibilità con un paziente il donatore sarà contattato per effettuare altri prelievi per analisi più dettagliate e ovviamente confermare o meno la propria volontà. Il registro, afferma il dottor Badagliacca, nasce nel 1989 ma viene riconosciuto legalmente solo nel 2001 con la Legge n.52, da questo riconoscimento derivano forme di tutela nei confronti del donatore come la concessione di permessi retribuiti al fine di effettuare tutti gli esami concernenti la donazione. A livello regionale è stato istituito il Registro Regionale Donatori Midollo Osseo riconosciuto dalla Legge Regionale n.7 del 2003.

Il dottor Badagliacca afferma che nell’ultimGruppo 4a Giornata dedicata all’ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) il 27 settembre a Bari sono stati effettuati 5000 prelievi e raccolte altrettante promesse di potenziali donatori, c’è sempre bisogno di nuove adesioni ogni anno per garantire il ricambio generazionale, dato che dopo aver compiuto 55, si viene cancellati dal Registro dei donatori per motivi clinici.

In conclusione il dottor Badagliacca ha invitato i ragazzi a consultare il sito internet www.admopuglia.it per qualsiasi informazione e/o chiarimento e ha mostrato un video realizzato dai medici dell’Ospedale “San Martino” di Genova che è considerato il primo Centro per Trapianti di Midollo Osseo a livello europeo “per le ottime qualità dal punto di vista assistenziale e terapeutico”.

Conclude ringraziando i ragazzi e sottolineando “l’importanza di questi incontri che rappresentano un modo per entrare in contatto con voi giovani, per lasciarvi informazioni”, e rispetto alla crescente sensibilità dei docenti negli ultimi anni riguardo l’importanza di queste iniziative afferma: “è un grosso successo per noi”. Sono stati poi distribuiti agli studenti degli opuscoli informativi dell’ADMO. L’incontro si è svolto anche presso l’Auditorium del Liceo Scientifico “R. Canudo” nella mattinata di mercoledì 11 febbraio.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.