Mercoledì 27 Maggio 2020
   
Text Size

“DIALETTANDO IN PEUCETIA” CON LE PRO LOCO LOCALI

Schermata-2010-08-27-a-23.07.08

Giornata nazionale del Dialetto - 160115 Casamassima - locandinaLe Pro Loco di Acquaviva delle Fonti, Casamassima, Gioia del Colle, Sammichele di Bari e Turi stanno ultimando i preparativi per l’evento “Dialettando in Peucetia”, uno spettacolo di poesia, prosa, musica e arte, tutto in dialetto, o meglio, come recita il sottotitolo, “accóme t'e' fatte mamete!”

La nascente PEUCETIA infatti, rete delle Pro Loco appartenenti all’omonimo SAC, partecipa alla “Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali”, organizzata in tutta Italia da tre anni dall’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) come strumento per difendere un bene che rischia di sparire se non coltivato e studiato con passione ed interesse.

Quest’anno si parte da Casamassima venerdì 16 gennaio alle ore 19.30 presso la sala Imperial in viale Libertà con una serata ad ingresso libero e scandita dall’alternarsi di poesie e prosa nei vari dialetti con la partecipazione di interpreti ed esperti dialettologi dell’area metropolitana barese, accompagnati da momenti di musica popolare a cura de I Musicanti del Paese Azzurro.

Presenterà la serata Giacomo Loconsole, grande appassionato e conoscitore dei dialetti locali. Rappresenteranno Acquaviva delle Fonti Giovanni Tria e Franco Zito, Sammichele di Bari avrà la voce invece di Candido Daresta e Stefano Mallardi, mentre nel dialetto di Turi si esibiranno Pasquale Del Re e l’associazione culturale Discjadisce. Ancora ignoti i nomi per Gioia del Colle. Più corposa la presenza casamassimese giocando in casa, i bambini del 1° e 2° Circolo Didattico "G.Marconi" e "G.Rodari", Giuseppe Emilio Carelli, Mariagiovanna Nitti, Lucrezia Sansolino, Pierino Castellano, Peppino Castellano e Paolo Pastore. Anche i baresi faranno una comica incursione con Domenico Daugenti e lo stesso Giacomo Loconsole. Le parole saranno scandite dalle note de I Musicanti del Paese Azzurro, gruppo folkloristico casamassimese, che suoneranno vari componimenti appartenenti all’area metropolitana barese e anche pugliese.

Uno dei primi risultati tangibili dell’istituzione della “Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali” da parte dell’UNPLI è stata la nascita del Premio Nazionale “Salva la tua lingua locale”realizzato dalla stessa UNPLI e Legautonomie Lazio in collaborazione con il Centro di documentazione per la poesia dialettale “Vincenzo Scarpellino”, il Centro Internazionale Eugenio Montale e l'EIP (Scuola Strumento di Pace). Questo Premio ha l’obiettivo di salvaguardare e valorizzare i patrimoni culturali locali e le espressioni linguistiche di tutto il territorio italiano. Le premiazioni dell'edizione appena conclusa si terranno il prossimo 6 febbraio a Roma in Campidoglio.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.